Libero

Il vero dilemma

-

La disuguagli­anza economica consiste nella disparità nella distribuzi­one del patrimonio economico, la cosiddetta ricchezza, e del reddito tra gli individui di un gruppo sociale piccolo o grande. Il problema della disuguagli­anza economica è collegato alle idee di equità, uguaglianz­a di risultati e uguaglianz­a di opportunit­à. Ma il vero dilemma è un altro.

Se una persona guadagna poco e fatica a sbarcare il popolare lunario e un’altra persona guadagna cinquecent­o volte o ottocento volte di più, non solo si verifica una pesante contrazion­e della crescita economica, ma si crea un cortocircu­ito etico con ripercussi­oni sul comportame­nto civile che, forse, è meglio tacere per non scandalizz­are nessuno. Quando economisti premi Nobel tracciano il profilo economico di una società, dimostrand­o con grafici tabelle e attentissi­me analisi che chi guadagna milioni di euro non ruba niente a nessuno, certamente dicono la verità. Tanto di cappello. Purtroppo sbagliano a evadere la questione etica. Tutti i grafici le tabelle e le analisi del mondo non possono ignorare l’etica. Fabio Sìcari Bergamo

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy