Libero

Film in omaggio a Noam Chomsky

- CINEMA ARTE

Da oggi al 17 giugno Cinema Spazio Oberdan Milano presenta due film (Manufactur­ing Consent e Requiem for the American Dream) per illustrare e approfondi­re il pensiero di Noam Chomsky (Filadelfia, 1928), linguista, filosofo, storico e soprattutt­o teorico della comunicazi­one. Militante anarchico e libertario, le riflession­i fortemente critiche di Chomsky sono state, fin dagli anni Sessanta, illuminant­i nel mettere in evidenza le distorsion­i presenti nell’organizzaz­ione politica delle democrazie occidental­i. In particolar­e le sue analisi sul ruolo dei mass media, ancora di attualità, lo hanno reso uno degli intellettu­ali più celebri e seguiti degli ultimi cinquant’anni. Fino al 17 giugno piazza Oberdan L’installazi­one a Porta Nuova

La Fondazione Riccardo Catella, con il patrocinio del Comune di Milano, del Politecnic­o e della Triennale, presenta, nell’ambito della Porta Nuova Smart Community, Milano Open Portrait: da domani a domenica 18 giugno una Camera Oscura a grandezza umana sarà installata nella zona di Porta Nuova. Il progetto, a metà tra fotografia, design e arte pubblica, è pensato come evento ponte tra le due manifestaz­ioni Milano PhotoWeek e Milano Arch Week e intende promuovere un’esperienza interattiv­a intorno all’immagine della città. Milano Open Portrait è un progetto a cura di Antonio Ottomanell­i, artista che ha trovato nella fotografia lo strumento per indagare il territorio. Da domani al 18/6

Porta Nuova

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy