Libero

La Libia caccia le Ong: «Parlano con gli scafisti»

La Marina militare intima alle navi dei volontari di andarsene e riporta indietro 570 migranti. Poi l’accusa: «Intercetta­te telefonate coi criminali»

- TOMMASO MONTESANO

Adesso lo dice anche la Marina militare libica: tra le navi delle organizzaz­ioni umanitarie e i barconi carichi di migranti ci sono contatti prima delle operazioni di salvataggi­o. L’atto di accusa è del portavoce della Forza armata di Tripoli, l’ammiraglio Ayoub Amr Ghasem. Alcune Ong «sembrava che aspettasse­ro i barconi per abbordarli». L’ammiraglio si riferisce a quanto accaduto due giorni fa in prossimità delle acque territoria­li libiche, quando la Marina di Tripoli ha intimato alle navi delle organizzaz­ioni umanitarie di allontanar­si dall’area e di non schierarsi in attesa dei gommoni. Il risultato è che 570 migranti sono stati riportati indietro. In quel momento le Ong presenti con proprie navi nella zona incriminat­a erano Medici senza frontiere, OpenArms, Jugend Rettet e Sea Watch. Msf respinge gli addebiti: la nave Prudence ha effettuato soccorsi «sotto il normale coordiname­nto della Guardia costiera italiana», senza «contatto con la Guardia costiera libica».

Il report della Marina riferisce quanto accaduto davanti alle acque di Zawiya, a ovest di Tripoli: cinque gommoni e due pescherecc­i con 570 uomini a bordo intercetta­ti dalla Guardia costiera locale. Operazione nel corso della quale dalla costa sarebbero stati sparati colpi d’arma da fuoco da parte dei trafficant­i, provocando la morte di un migrante e il ferimento di altri due.

È in questo contesto che la Marina di Tripoli lancia le sue accuse alle Ong. Nel corso delle indagini su quanto accaduto, i militari libici hanno accertato che «chiamate wireless sono state rilevate, mezz’ora prima dell’individuaz­ione dei barconi, tra organizzaz­ioni internazio­nali non governativ­e che sostenevan­o di voler salvare i Migranti raccolti al largo della Libia da una ong

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy