Libero

«Quelle brave ragazze» di Rai1: «Il nostro mattino in simpatia»

- SILVIA TIRONI RIPRODUZIO­NE RISERVATA

Il mattino di Rai1 si tinge di rosa. Da domani sarà infatti affidato a quattro giovani donne, un ventaglio variopinto di caratteri, esperienze e sensibilit­à, alla conduzione di Quelle brave ragazze, programma quotidiano ideato da Cesare Zavattini e Claudia Manari, in onda subito dopo UnoMattina Estate. Le brave ragazze sono Arianna Ciampoli, Veronica Maya, Valeria Graci e Mariolina Simone, detta LaMario. Il format non è certo una novità, ma le quattro «girls» promettono grandi cose. Savino Zaba sarà l’unico maschio, «l’elemento di rottura»,ride LaMario. Veronica, partiamo dal titolo... «Fa ridere perché è allusivo: tutte noi siamo già delle donne anagrafica­mente, ma giovani e fresche mentalment­e». LaMario, il rimando a The real di TV8 è inevitabil­e...

«Sì, è vero, ma The real non è andato proprio bene! Noi qui non avremo spazi nostri, ma saremo quasi sempre tutte insieme sedute attorno a un tavolo ovale e ci palleggere­mo argomenti e ospiti, che non saranno grandi nomi da salotto, perché vogliamo rompere un po’ gli schemi; avremo personaggi famosi e non, artisti conosciuti, ma non al pubblico di Rai1, e molti provenient­i dal mondo delle web-star».

Arianna, come sono queste brave ragazze?

«Siamo quattro sfumature di donne e il risultato è questo bel ventaglio multicolor». Valeria, di che colore siete? «Veronica è il fucsia, Arianna il turchese, LaMario il rosso fuoco e io un giorno il nero, un giorno tutti i colori dell’arcobaleno compresi quelli scuri».

LaMario, lei viene dalla radio. Si adatterà ai ritmi televisivi o imporrà i suoi?

«Porterò il ritmo della radio che in una conduzione a quattro deve esserci. Mi adatterò ad avere un po’ meno pelo sullo stomaco, dato che dico sempre ciò che penso senza filtri».

Veronica, quali argomenti tratterete?

«È estate, c’è bisogno di leggerezza e di freschezza. Ci occuperemo di tematiche estive, femminili, giocando e facendo ironia».

Valeria, lei è al suo debutto in Rai, per di più con la sua faccia.

«Sono molto grata, la Rai sta investendo anche su persone non Rai. Entro dalla porta principale, ma in punta di piedi».

Arianna, non c’è il rischio del pollaio con quattro donne alla conduzione?

Le quattro presentatr­ici di «Quelle brave ragazze», in onda tutte le mattine da domani su Rai 1 dopo «UnoMattina». Da sinistra: LaMario (Mariolina Simone), Arianna Ciampoli, Valeria Graci e Veronica Maya.

«Il rischio c’è, ma il segreto per evitarlo sarà ascoltare e ascoltarci». Veronica, le sue amiche sono...

«Arianna è Alice nel Paese delle meraviglie, LaMario la nostra encicloped­ia, Valeria la pignola: lei ha il compito più difficile, entrare con la sua cifra nell'improvvisa­zione». LaMario, stessa domanda... «Veronica è diva nel Dna, Arianna l’amica del cuore, Valeria una bomba a orologeria e con lei ci giochiamo la denuncia». Arianna, tocca a lei. «LaMario è uno spirito libero, dalla scelta del nome alla sua pelle che racconta di lei, Valeria è contempora­neamente dire qualunque cosa giocando ed essere esplosivi, e Veronica... meraviglio­samente diva sul tacco 12 che prepara dolci. Stupenda!».

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy