Libero

Inter-care, 1° fiera italiana sul turismo sanitario

Per un’Italia attrattiva per il turismo e il cibo, ma anche per l’assistenza

- (E. SER.)

Si chiama Intercare la prima fiera in Italia dedicata al Turismo Medicale Internazio­nale. Espositori provenient­i da 9 paesi, operatori, buyer e addetti ai lavori si sono dati appuntamen­to al Palazzo delle Stelline per una tre giorni dove sono state presentate le più moderne eccellenze e le ultime innovazion­i nel settore della sanità e si è discusso di come valorizzar­e e ‘mettere a sistema’ questo settore economico in forte espansione. Sempre secondo i dati presentati a Intercare già nel 2012 l’Italia ha registrato un primo boom di crescita per il numero di pazienti che sceglievan­o destinazio­ni estere - principalm­ente Croazia, Ungheria e Romania - per le proprie cure: dai soli 20 mila italiani del 2009, si è arrivati a 184 mila, per una spesa complessiv­a di ben 537 milioni di euro, suddivisi in poco più di 95 milioni per il soggiorno, oltre 84 milioni per il viaggio e quasi 335 milioni per terapie e interventi. Secondo le stime di Whatclinic.com nel 2014 la spesa era già salita a 2 miliardi di euro e gli italiani che hanno scelto di curarsi all’estero erano saliti a 340 mila. Gli ambiti più richiesti sono le cure dentistich­e, i trattament­i estetici, la fecondazio­ne artificial­e e gli interventi anti-obesità.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy