Il cur­ri­cu­lum

Libero - - Primo Piano -

GLI OMI­CI­DI

Ce­sa­re Bat­ti­sti ha quat­tro er­ga­sto­li per al­tret­tan­ti omi­ci­di, com­piu­ti tra il 1978 e il 1979: il po­li­ziot­to An­drea Cam­pa­gna, il ma­rea­scial­lo An­drea Santoro, il gio­iel­lie­re Pier­lui­gi Tor­re­gia­ni e il ma­cel­la­io Li­no Sab­ba­din. LA FU­GA

Detenuto nel car­ce­re di Fro­si­no­ne, men­tre è in cor­so l’istrut­to­ria, il 4 ot­to­bre 1981 rie­sce ad eva­de­re e a fug­gi­re in Fran­cia. Poi è in Mes­si­co e rien­tra in Fran­cia, ot­te­nen­do la cit­ta­di­nan­za. Nel 2004 Pa­ri­gi con­ce­de l’estra­di­zio­ne ma Bat­ti­sti scap­pa in Bra­si­le.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.