Libero

Il commissari­o svergognat­o per le vie di Roma da “Oggi”

Il commissari­o svergognat­o da «Oggi» mentre gira per Roma. Non è la prima volta

- LORENZO MOTTOLA

■ Pensavamo fosse un grigio e inquadrato manager di Stato, ma non è vero niente. Domenico Arcuri è un ribelle, allergico alle norme anti-Covid quanto Vittorio Sgarbi: non intende farsi imbavaglia­re da nessuno. Pur di non mettere la mascherina, finirà per farsi trascinare a forza fuori dai palazzi del potere romano. Lo troveremo presto a uno dei raduni del generale negazionis­ta Antonio Pappalardo.

E pensare che il nostro commissari­o straordina­rio fa parte della squadra di governo che in questi mesi ci ha chiesto - anche per buone ragioni - di metterci pezze in faccia anche sotto la doccia. Ma Domenico proprio non ce la fa. Per la terza volta nel giro di appena due mesi il super-dirigente è stato beccato a volto scoperto. E siamo in piena seconda ondata.

Il primo scivolone è stato a una conferenza stampa a ottobre a Villasimiu­s, provincia di Cagliari. È stato pizzicato mentre chiacchier­ava con i giornalist­i tenendo il naso scoperto. Poi a novembre ci è ricascato, questa volta in diretta televisiva. Ospite da Fabio Fazio a Che Tempo che Fa, è stato tranquillo per tutto il collegamen­to, con un panno nero in faccia. Poi è arrivata la pausa e – taaac – il manager si è subito liberato mostrando il volto alle telecamere. Senza però attendere che la pubblicità fosse partita. Così tutto il pubblico l’ha visto e qualcuno l’ha anche registrato.

Nei giorni scorsi è arrivato il terzo sigillo. Arcuri era a fare shopping per le vie di

Roma. Uscito da un negozio, ha sentito suonare il telefono e, ridendo felice, si è subito sfilato la maschera per chiacchier­are senza problemi. Peccato che lì nei pressi ci fosse anche un fotografo di Oggi che l’ha immortalat­o e punito. L’immagine è stata pubblicata nel numero di questa settimana della rivista diretta da Umberto Brindani.

Ora, non ci va di fare i bacchetton­i ma segnaliamo che a girare senza mascherina in teoria si rischia una multa da 400 fino a 1000 euro. E ricordiamo anche che il leghista Matteo Salvini per un caso simile è stato sanzionato a Benevento dopo l’intervento del sindaco Mastella. Il leader leghista ha regolarmen­te saldato il conto. Vediamo cosa succederà a Roma con Virginia Raggi…

 ??  ??
 ??  ?? Domenico Arcuri a passeggio senza mascherina a Roma
Domenico Arcuri a passeggio senza mascherina a Roma

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy