Libero

Il geologo Tozzi è meglio dei libri

-

■ Sono tornate le repliche di Montalbano. Una è andata in onda martedì. Il celebre Commissari­o è andato in aiuto di Rai1 in quanto, qualunque episodio, anche alla quarta replica, fa ascolti da prima serata.

Merita un discorso Myrta Merlino che tutti i giorni, da tempo, su La7, conduce L’aria che tira. La Merlino ha una dote: si vede che studia, che si prepara, che quando fa una domanda non gliel’hanno scritta altri ma sa di cosa parla. La stessa Merlino, da due settimane, è presente anche la domenica, alle 14, con L’aria di domenica. Personalme­nte avrei mantenuto lo stesso schema de L’aria che tira feriale, anche perché non esistono, tranne Domenica In, i programmi per la domenica e quelli per il venerdì. Da sempre penso che i programmi o sono fatti bene o non funzionano. Comunque, ripeto, la Merlino è brava e conferma l’intelligen­te scelta dei personaggi di La7, dalla Gruber a Giletti, da Floris alla Panella, per non dire di Mentana. Ho sicurament­e saltato qualcuno. Mi dispiaccio, ma non è voluto.

Continuiam­o a parlare di quelli bravi. Cito per l’appunto il geologo Mario Tozzi che ogni sabato alle 21.45 è su Rai Tre con Sapiens-Un solo pianeta. Talvolta penso che negli anni, anche quando era ospite dei miei programmi, ho imparato più da Tozzi che da libri specifici che magari ho letto.

Segnalo infine un altro buon programma: La confession­e su Nove. A condurre c’è Peter Gomez che fa domande sapendo le domande che fa. Non sempre gli intervista­tori, e mi ripeto, sono totalmente a conoscenza del senso delle domande che fanno.

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy