«L’istru­zio­ne su­pe­rio­re ha una mar­cia in più. In­se­gna me­to­do e sen­so cri­ti­co»

Marie Claire (Italy) - - SPUNTI DI VISTA - ELIANO DIA­NA

« Se­con­do me sì. L’Uni­ver­si­tà, do­po la riforma del 1988 che ha uni­for­ma­to l’in­se­gna­men­to in tut­ta Eu­ro­pa, ha por­ta­to al­la crea­zio­ne di ol­tre cen­to ti­po­lo­gie di cor­si di lau­rea. Que­sto per­met­te si­cu­ra­men­te di sod­di­sfa­re le ri­chie­ste più spe­ci­fi­che del mon­do del la­vo­ro. Pe­rò in un si­ste­ma sem­pre più flui­do l’iper­spe­cia­liz­za­zio­ne og­gi può es­se­re per­ce­pi­ta co­me un li­mi­te: si sa tut­to di una sin­go­la co­sa e si per­de di vi­sta l’in­sie­me. In real­tà, le scuo­le su­pe­rio­ri da noi og­gi of­fro­no una for­ma­zio­ne di ba­se che si ri­ve­la mol­to uti­le per l’in­se­ri­men­to pro­fes­sio­na­le. In­fat­ti sia­mo tra i po­chi ad ave­re, pro­prio nel­la for­ma­zio­ne di ba­se, de­gli in­se­gna­men­ti di let­te­ra­tu­ra, di sto­ria, di fi­lo­so­fia ed eco­no­mia che per­met­to­no di co­struir­si stru­men­ti per co­no­sce­re e in­ter­pre­ta­re il mon­do at­tua­le. La scuo­la ita­lia­na, mal­gra­do tut­to, tra­smet­te un “me­to­do” che, co­me ci in­se­gna Car­te­sio, è il fon­da­men­to di ogni sa­pe­re e di ogni sa­per fa­re. I no­stri stu­den­ti non par­le­ran­no al me­glio le lin­gue stra­nie­re ma so­no estre­ma­men­te ap­prez­za­ti nel mon­do del la­vo­ro, qui e all ’este­ro. In una real­tà sem­pre più tec­no­lo­gi­ca e ve­lo­ce, do­ve la let­tu­ra dei fe­no­me­ni è spes­so su­per­fi­cia­le, la ca­pa­ci­tà cri­ti­ca è il mez­zo più pre­zio­so per in­se­rir­si e ade­guar­si al­le ri­chie­ste e al­le di­na­mi­che dei mer­ca­ti. Un esem­pio? Mol­te azien­de, an­che com­mer­cia­li, han­no as­sun­to mol­ti fi­lo­so­fi per la lo­ro ca­pa­ci­tà di com­pren­de­re e de­ci­fra­re i cambiamenti ra­pi­dis­si­mi del­la so­cie­tà e dei consumi».

Pro­fes­so­re di Chi­mi­ca Ge­ne­ra­le e Inor­ga­ni­ca all’Uni­ver­si­tà di To­ri­no. È esper­to di spet­tro­sco­pia vi­bra­zio­na­le ap­pli­ca­ta an­che ai be­ni cul­tu­ra­li. Il suo la­vo­ro è do­cu­men­ta­to da ol­tre 80 pub­bli­ca­zio­ni su ri­vi­ste in­ter­na­zio­na­li.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.