LA MAC­CHI­NA DEL­LE STO­RIE

Marie Claire (Italy) - - ALGORITMI WOW -

Nel suo al­be­ro ge­nea­lo­gi­co è chia­ro che il “fat­to­re ta­len­to” sia par­ti­co­lar­men­te ri­go­glio­so. Clas­se 1964, fi­glia del fo­to­gra­fo Mark e del­la scrit­tri­ce Jen­ni­fer La­sh, Mar­tha Fien­nes è cir­con­da­ta da pa­ren­ti di ta­len­to: i fra­tel­li Ral­ph e Jo­se­ph, at­to­ri, e Ma­gnus, com­po­si­to­re. La so­rel­la So­phie, au­tri­ce di do­cu­men­ta­ri. Il fi­glio He­ro, a 12 an­ni, ha in­ter­pre­ta­to Lord Vol­de­mort in un ca­pi­to­lo del­la sa­ga di Har­ry Pot­ter. Can­di­da­ta ai BAFTA nel 2000 con il film d’esor­dio One­gin, og­gi spin­ge il ci­ne­ma ol­tre ogni li­mi­te. Con il pro­dut­to­re Pe­ter Mug­gle­ston ha crea­to Sloi­ma­ge, un si­ste­ma che per­met­te al­le im­ma­gi­ni di pren­de­re vi­ta gra­zie a un al­go­rit­mo. In pra­ti­ca, un’in­tel­li­gen­za ar­ti­fi­cia­le che rie­sce a crea­re un film che si au­to­ge­ne­ra (e si au­to­di­ri­ge) co­me Yu­gen, che ha con­vin­to per­si­no Sal­ma Hayek. L’an­te­pri­ma, il pri­mo set­tem­bre a Ve­ne­zia, al­la Scuo­la Gran­de di San Roc­co; in­ve­ce il 2 e il 3, sa­rà vi­si­bi­le (gra­tis!) al Tea­tri­no di Pa­laz­zo Gras­si. Non la in­fa­sti­di­sce non ave­re il pie­no con­trol­lo del suo film? È stra­no non sa­pe­re esat­ta­men­te che co­sa suc­ce­de­rà nel­la sce­na suc­ces­si­va. Pe­rò mi so­no la­scia­ta af­fa­sci­na­re dal­la pos­si­bi­li­tà che la mac­chi­na sia ca­pa­ce di crea­re. Non ne ero suc­cu­be, ma mi ha fat­to ri­flet­te­re su so­lu­zio­ni al­le qua­li io pro­prio non ave­vo pen­sa­to. In un cer­to sen­so si è do­vu­ta fi­da­re di “lei”? As­so­lu­ta­men­te. Ho pen­sa­to a me co­me una spe­ri­men­ta­tri­ce per ap­proc­ciar­mi a “lei” sen­za l’at­teg­gia­men­to ca­no­ni­co del re­gi­sta. Sem­bra che l’ab­bia qua­si uma­niz­za­ta. Mi ha fat­to pen­sa­re a ciò che è uma­no, o che in­ve­ce non lo è. E ha un po’ mes­so in di­scus­sio­ne tut­to quel­lo che non pos­sia­mo de­ci­de­re au­to­no­ma­men­te. Pen­sa che l’in­tel­li­gen­za ar­ti­fi­cia­le pos­sa di­ven­ta­re una mi­nac­cia per il ci­ne­ma? Non lo sa­rà mai. Non c’è nean­che com­pe­ti­zio­ne. Amo spe­ri­men­ta­re, far­mi sor­pren­de­re dal­le ma­gie che la tec­no­lo­gia può crea­re. Ma so­no an­che fer­ma­men­te con­vin­ta che non po­trà mai so­sti­tui­re un re­gi­sta. Mar­ta Stel­la

SO­PRA, LA RE­GI­STA E PRODUTTRICE LON­DI­NE­SE MAR­THA FIEN­NES. A DE­STRA, SAL­MA HAYEK IN UNA SCE­NA DEL FILM SPERIMENTALE YU­GEN, PRO­DOT­TO DA TENDERCAPITAL.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.