Soft news: la in­ner Mon­go­lia do­ve na­sce il Ba­by Cash­me­re di Lo­ro Pia­na

Ci so­no nu­me­ri e sto­rie per rac­con­ta­re il mi­glior cash­me­re. Co­me il Ba­by di Lo­ro Pia­na: dal dia­me­tro sot­ti­lis­si­mo, vie­ne dal­le ca­pre Hir­cus del­la Mon­go­lia. Una nu­vo­la di leg­ge­rez­za

Marie Claire (Italy) - - SOMMARIO - di Ales­san­dro Ar­gen­tie­ri

13 MI­CRON Pri­ma di far par­te di un ma­glio­ne o una sciar­pa, il fi­lo di cash­me­re ha un dia­me­tro di cir­ca 15 mi­cron, ov­ve­ro 0,015 mil­li­me­tri. Quel­lo del Ba­by Cash­me­re Lo­ro Pia­na è di cir­ca 13 mi­cron. Una dif­fe­ren­za che sem­bra im­per­cet­ti­bi­le ma in real­tà è no­te­vo­le per­ché più bas­so è il dia­me­tro, più al­to è il po­te­re di iso­la­men­to del­la fi­bra. Es­sen­do co­sì sot­ti­le, c’è me­no aria ne­gli in­ter­sti­zi tra fi­bra e fi­bra e que­sto crea un mag­gio­re iso­la­men­to ter­mi­co e una bar­rie­ra na­tu­ra­le che evi­ta la di­sper­sio­ne del ca­lo­re. So­lo le ca­pre Hir­cus del­la Mon­go­lia in­ter­na, l’In­ner Mon­go­lia, be­ne­fi­cia­no di que­sta par­ti­co­la­re fi­nez­za. Do­po una ge­sta­zio­ne di cin­que me­si, in qual­che gior­no i pic­co­li cam­mi­na­no ma de­vo­no di­fen­der­si dal fred­do e per que­sto svi­lup­pa­no un fi­nis­si­mo pe­lo. Do­po un an­no, il lo­ro sot­to­pe­lo o duvet si per­de na­tu­ral­men­te e gra­zie al­le re­stan­ti cioc­che, più spes­se, le ca­pre so­no pron­te al­le sfi­de dei cli­mi più estre­mi.

10 AN­NI I fra­tel­li Lo­ro Pia­na si so­no mes­si in viag­gio per la Ci­na in va­rie spe­di­zio­ni, tra il 1995 e il 2005, per con­vin­ce­re no­ma­di e pro­dut­to­ri lo­ca­li a far com­pren­de­re il va­lo­re del duvet, su­pe­rio­re a quel­lo del­le giar­re, cioè i pe­li lun­ghi e ru­vi­di. E ci so­no riu­sci­ti: pri­ma i due ti­pi di vel­lo era­no rac­col­ti in­sie­me, ora tra mar­zo e giu­gno (quan­do tor­na il cal­do) un esper­to “pet­ti­na” so­lo nu­vo­le di duvet, che di­ven­te­ran­no Ba­by Cash­me­re. Un’ope­ra­zio­ne com­piu­ta sen­za al­cu­na sof­fe­ren­za per gli ani­ma­li.

30 GRAM­MI Se per ogni ca­pra adul­ta si rac­col­go­no ogni an­no 250 gram­mi, un ba­by esem­pla­re Hir­cus of­fre sol­tan­to una vol­ta nel­la vi­ta il pro­prio

duvet che è di cir­ca 30 gram­mi. Per fe­steg­gia­re i die­ci an­ni di sa­pien­za ar­ti­gia­na­le nel trat­ta­re que­sta fi­bra, è sta­ta con­ce­pi­ta la “Ju­bi­lee Col­lec­tion”, na­ta da due­mi­la chi­li di straor­di­na­rio e can­di­do fi­la­to che è sta­to la­vo­ra­to a Qua­ro­na, in pro­vin­cia di Ver­cel­li, ne­gli sto­ri­ci spa­zi Lo­ro Pia­na. ❍

Dal­la Mon­go­lia con te­po­re Un in­gran­di­men­to del Ba­by Cash­me­re Lo­ro Pia­na, trat­to da un ca­po del­la Ju­bi­lee Col­lec­tion. L’edi­zio­ne li­mi­ta­ta si com­po­ne di un bom­ber e due ma­glio­ni dol­ce­vi­ta con trec­ce e tra­me di va­rio spes­so­re. Sot­to, al­cu­ne ca­pre Hir­cus del­la In­ner Mon­go­lia che so­no pro­tet­te dal­le escur­sio­ni ter­mi­che gra­zie al lo­ro vel­lo.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.