LA SE­DU­ZIO­NE DELL’ORO ROS­SO

IN POL­VE­RE O IN STIGMI, LA PREGIATA SPE­ZIA AG­GIUN­GE VA­LO­RE AI TUOI PIAT­TI. CO­LO­RE E AROMA SO­NO INCONFONDIBILI

Oggi Cucino - - SOMMARIO -

Zaf­fe­ra­no: In pol­ve­re o in stigmi, ag­giun­ge va­lo­re ai tuoi piat­ti. Co­lo­re e aroma so­no inconfondibili

Lo zaf­fe­ra­no è fra le spe­zie più pre­gia­te e co­sto­se per­ché la rac­col­ta dei de­li­ca­ti fio­ri da cui si ri­ca­va si ef­fet­tua an­co­ra og­gi in­te­ra­men­te a ma­no, uno per uno. Per da­re un’idea del­la la­vo­ra­zio­ne, ne oc­cor­ro­no cir­ca 150 mi­la per ot­te­ne­re 1 chi­lo di zaf­fe­ra­no! All’in­ter­no di ogni co­rol­la, il cui no­me la­ti­no è “cro­cus sa­ti­vus”, si tro­va­no tre fi­li di co­lo­re ros­so cre­mi­si, os­sia gli stigmi, pregiati, e due di co­lo­re gial­lo, det­ti “fem­mi­nel­le”, che non han­no va­lo­re com­mer­cia­le. In Ita­lia le col­ti­va­zio­ni più este­se si tro­va­no in Abruz­zo, nel­le Mar­che e in Sar­de­gna.

L’AC­QUI­STO

Un in­di­ce di va­lu­ta­zio­ne è il prez­zo: lo zaf­fe­ra­no eco­no­mi­co non è si­cu­ra­men­te “pu­ro” ed è cer­ta­men­te con­traf­fat­to. Si tro­va in ven­di­ta sia in stigmi sia in pol­ve­re di co­lo­re ros­so rac­chiu­sa in bu­sti­ne da por­zio­ne: i pri­mi so­no da pre­fe­ri­re per­ché, co­me per tut­te le al­tre spe­zie, man­ten­go­no più a lun­go l’aroma. Pri­ma di ag­giun­ger­lo al­la pre­pa­ra­zio­ne, scio­gli­lo in un li­qui­do.

IN CU­CI­NA

Ol­tre che per il clas­si­co ri­sot­to al­la mi­la­ne­se, vie­ne uti­liz­za­to per in­sa­po­ri­re sal­se e con­di­men­ti an­che dol­ci, so­prat­tut­to cre­me, e an­che nel ge­la­to, a cui con­fe­ri­sce non so­lo il ti­pi­co co­lo­re ma an­che un gu­sto mol­to par­ti­co­la­re.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.