Panorama

Raggi: sei fuori!

Ultimi messi alla porta, per ora, Andrea Mazzillo (a Roma) e Steve Bannon (a Washington). Tra Virginia Raggi e Donald Trump sembra ormai una gara a chi licenzia di più. Ed entrambi pagano un calo di popolarità.

-

Vite fatalmente parallele per Virginia Raggi e Donald Trump: al Campidogli­o come alla Casa bianca continuano a fioccare i «licenziame­nti», quelli che nel reality tv il futuro presidente Usa decretava con un «Sei fuori!». L’uscita dell’assessore al Bilancio Andrea Mazzillo porta a nove gli addii più o meno obbligati tra giunta e posti chiave dall’inizio dell’era Raggi, il 22 giugno 2016. Così come l’ascoltatis­simo consiglier­e Steve Bannon è stato il decimo dell’«inner circle» trumpiano a lasciare. E loro, i Commander-inchief? Se per alcuni bookmaker le probabilit­à che Trump esca dallo Studio ovale non sono mai state tanto alte (le dimissioni entro il 2017 sono date alla pari), Raggi, a capo di una giunta da mesi tenuta in vita artificial­mente e con la spada di Damocle del debito Atac da 1,3 miliardi euro, è sempre più mal tollerata dai vertici Cinque stelle. Simmetria dei poteri anche nel declino?

(Francesco Bisozzi)

 ??  ?? Virginia Raggi è stata eletta sindaco di Roma il 5 giugno 2016. Donald Trump si è insediato alla Casa Bianca il 20 gennaio 2017.
Virginia Raggi è stata eletta sindaco di Roma il 5 giugno 2016. Donald Trump si è insediato alla Casa Bianca il 20 gennaio 2017.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy