A

Ha 12 an­ni e da quan­do ne ha ot­to non va più a scuo­la. «Nel­la no­stra vi­ta non c’è una gior­na­ta ti­po: se­guia­mo cor­si, an­dia­mo nei mu­sei, leg­gia­mo al par­co, par­te­ci­pia­mo a la­bo­ra­to­ri e ad at­ti­vi­tà spor­ti­ve con al­tri ra­gaz­zi, la­vo­ria­mo al com­pu­ter, viag­gia­mo

Style - - MAPPA MUNDI -

si­ste­mi più spon­ta­nei in cui si ap­pro­fit­ta di ogni oc­ca­sio­ne per im­pa­ra­re, dal­le con­ver­sa­zio­ni ai gio­chi, dai la­vo­ri ma­nua­li al­le gi­te (nell’un­schoo­ling è il bam­bi­no che sce­glie co­sa, co­me e quan­do ap­pren­de­re). Rien­tra­no nel­la ca­te­go­ria an­che le scuo­le pa­ren­ta­li, crea­te da pic­co­li grup­pi di ge­ni­to­ri che si or­ga­niz­za­no in­di­vi­duan­do il per­cor­so e gli in­se­gnan­ti più adat­ti per i fi­gli. In Ita­lia esi­sto­no, ad esem­pio, una de­ci­na di scuo­le li­ber­ta­rie o de­mo­cra­ti­che ispi­ra­te ai prin­ci­pi del­la di­dat­ti­ca at­ti­va, sul mo­del­lo dell’in­gle­se Sum­me­rhill.

Il pun­to di ri­fe­ri­men­to dell’ho­me­schoo­ling nel no­stro Pae­se è Eri­ka Di Mar­ti­no, «ma­dre di cin­que fi­gli che non so­no mai an­da­ti a scuo­la» co­me si leg­ge sul suo si­to, che ha crea­to una re­te na­zio­na­le de­di­ca­ta al­le fa­mi­glie (edu­par.org). Un al­tro stru­men­to uti­le è il do­cu­men­ta­rio Fi­gli del­la li­ber­tà, in cui Lu­cio Ba­sa­don­ne, la mo­glie Pao­la Pol­lio e la fi­glia Ga­ia rac­con­ta­no il lo­ro viag­gio al­la sco­per­ta di al­cu­ne espe­rien­ze in Ita­lia e all’este­ro. «Do­po la pri­ma ele­men­ta­re Ga­ia ha fat­to due me­si di ho­me­schoo­ling du­ro e pu­ro, poi

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.