Vanity Fair (Italy)

CRONACA DI UNA SAGA

-

28 OTTOBRE 1972 — Patrizia Reggiani sposa Maurizio Gucci nella chiesa di San Sepolcro a Milano.

28 GIUGNO 1976 — Nasce la primogenit­a Alessandra Gucci.

27 GENNAIO 1981 — Nasce la secondogen­ita Allegra Gucci.

22 MARZO 1985 — Maurizio Gucci lascia Patrizia Reggiani.

6 MAGGIO 1992 — Maurizio e Patrizia divorziano in Svizzera.

27 MAGGIO 1992 — Patrizia viene operata per un tumore al cervello. Sua figlia Allegra pensa che l’intervento abbia condiziona­to i suoi comportame­nti.

1993 — Maurizio Gucci comincia una relazione con Paola Franchi.

14 OTTOBRE 1994 — Maurizio e Patrizia divorziano anche in Italia.

27 MARZO 1995 — Maurizio Gucci, 46 anni, viene ucciso a Milano nell’ingresso del palazzo di via Palestro 20 dove si trova il suo ufficio.

GENNAIO 1997 — Dopo due anni di indagini a vuoto, Filippo Ninni, capo della Criminalpo­l di Milano, viene a sapere da un informator­e della polizia che Ivano Savioni, portiere di notte a Milano, si vanta di aver ingaggiato il killer di Maurizio Gucci.

31 GENNAIO 1997 — Patrizia Reggiani viene arrestata in casa sua.

2 GIUGNO 1998 — Comincia a Milano il processo a carico di Patrizia Reggiani, Giuseppina Auriemma, Ivano Savioni, Orazio Cicala e Benedetto Ceraulo (accusato di essere l’autore materiale del delitto).

3 NOVEMBRE 1998 — La Corte d’Assise di Milano dichiara tutti gli imputati colpevoli e condanna Patrizia Reggiani a 29 anni come mandante dell’omicidio dell’ex marito. Ceraulo è condannato all’ergastolo. Giuseppina Auriemma è condannata a 25 anni per favoreggia­mento.

17 MARZO 2000 — La Corte d’Assise d’Appello attenua leggerment­e le condanne: 26 anni a Patrizia Reggiani. Nel 2001 la Cassazione confermerà la sentenza.

24 NOVEMBRE 2011 — Allegra Gucci sposa Enrico Barbieri a St. Moritz con rito civile. Alla cerimonia religiosa a Venezia il 10 dicembre 2011 partecipa anche Patrizia Reggiani, uscita dal carcere con un permesso premio.

2012 — Patrizia Reggiani conosce in carcere Loredana Canò.

20 FEBBRAIO 2017 — In anticipo sul fine pena, Patrizia Reggiani è libera.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy