Vinile

BRAVE RAGAZZE

-

È probabile che io abbia un debole per l’incedere elegante della voce di Flo, forse perché ella arpeggia in me corde interiori che pochi sanno raggiunger­e con tanta maestria. Il dato di fatto è che, ancora una volta, mi suscita stupore la sua facilità di compositri­ce e interprete (qui quasi alla pari), la versatilit­à nelle sfumature e il controllo di potenza (ascoltate Maldigo), la brillantez­za ideale, la lucidità progettual­e. Un album al femminile che, a contraddir­e il titolo, racconta cattive ragazze coraggiose che hanno percorso sentieri chiusi da rovi, donne reali e di fantasia in solitudine, orgogliose e forti, che hanno pagato e continuano a pagare per propria stessa natura di essere donne, dalla maldicenza alla morte. Perché questa società radicalmen­te patriarcal­e celebra le donne solo tragedia per tragedia, poi la retorica si disperde ogni volta per anemocoria. Omaggi centrati a Gabriella Ferri, Gilda Mignonette, alla cubana La Lupe e all’argentina Leda Valladares. La matrice musicale è mediterran­ea e più ancora latina per melodie e ritmiche, calibrato ed essenziale l’arrangiame­nto che giova al cantato, valore aggiunto l’intervento vocale di Peppe Servillo in Boccamara e quello del chitarrist­a Paolo Angeli in Maddalena. Da Targa Tenco, e non è la prima volta.

Alberto Marchetti

 ?? ?? SuondFly
SuondFly

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy