l’in­di­pen­den­za del vul­ca­no,

VOGUE (Italy) - - SOMMARIO - di Ma­ria Gra­zia Me­da

«Ogni donna ha il di­rit­to di gio­ca­re con la mo­da», di­ce FAU­STO PUGLISI, che nel se­gno del­la sua ru­ti­lan­te crea­ti­vi­tà ha di­se­gna­to una cap­su­le per Ma­ri­na Ri­nal­di.

Il più estro­so de­gli sti­li­sti di ul­ti­ma ge­ne­ra­zio­ne, Fau­sto Puglisi, firma una cap­su­le per Ma­ri­na Ri­nal­di pen­nel­lan­do di note grin­to­se l’ele­gan­za cur­vy del mar­chio. Sì dun­que al cap­pot­to chic, ma an­che al ve­sti­to op­ti­cal e al blou­son noir, or­di­na­bi­li su mi­su­ra già in bou­ti­que.

Il pri­mo pen­sie­ro quan­do è sta­to chia­ma­to. Stu­po­re! Poi ho pen­sa­to al pre­sti­gio del grup­po, al­la pos­si­bi­li­tà di con­fron­tar­mi con una real­tà a me igno­ta e por­tar­vi il mio mon­do, che non è co­sì lon­ta­no. Le don­ne che ve­sto – Kim Kar­da­shian, Beyon­cé, Ri­han­na – so­no bellissime, ma non sil­fi­di. Su­per­skin­ny o su­per­cur­vy, ogni donna ha il di­rit­to di gio­ca­re con la mo­da.

Co­sa ha por­ta­to di ve­ra­men­te suo?

Ho da­to una bot­ta a com­ples­si e re­stri­zio­ni. Quan­do la mo­da par­la di in­clu­si­ve ade­ri­sco non per­ché è po­li­ti­cal­ly cor­rect, ma per­ché ci cre­do. Il capo più em­ble­ma­ti­co.

Il cap­pot­to dou­ble, che fa par­te del­la tra­di­zio­ne del grup­po co­me del­le mie col­le­zio­ni, è la co­sa che mi pia­ce di più per la bel­lez­za e la ver­sa­ti­li­tà. Co­sta es­se­re l’uni­co sti­li­sta in­die in Ita­lia? Fac­cio il crea­ti­vo e va­do an­che in ban­ca. È du­ro, ma es­se­re pro­prie­ta­rio di me stes­so è im­pa­ga­bi­le. Spe­cie quan­do ve­do i ri­sul­ta­ti: don­ne di­ver­se che in­dos­sa­no i miei ca­pi.

E for­ti, co­me Ma­don­na: co­me la­vo­ra con lo­ro? In fon­do so­no un pic­co­lo dit­ta­to­re (ri­de), di­se­gno quel­lo che sen­to, co­me ve­do quel­la per­so­na. Sa­rei ipo­cri­ta a di­re che ho fatto ri­cer­ca, mi so­no av­vi­ci­na­to a un per­so­nag­gio… No! La crea­ti­vi­tà è un vul­ca­no che ti si sve­glia den­tro. Il mio ri­bol­li­va già quan­do ave­vo cin­que an­ni. •

Dall’al­to. Chio­do bor­chia­to, uno dei ca­pi che com­pon­go­no la cap­su­le di­se­gna­ta da Fau­sto Puglisi per l’A/I 2018-19 di Ma­ri­na Ri­nal­di. Un ri­trat­to del qua­ran­ta­duen­ne sti­li­sta mes­si­ne­se. La sua col­la­bo­ra­zio­ne con il brand si rin­no­ve­rà con una se­con­da cap­su­le pensata per la P/E 2019.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.