Voi Siete Immortali

VOGUE (Italy) - - MANIFESTO/2 - Di BRIAN WEISS*

Se non fos­se sta­to per Ca­the­ri­ne, una pa­zien­te che ven­ne da me la­men­tan­do fo­bie e at­tac­chi di pa­ni­co, sa­rei an­co­ra scet­ti­co sul­la vi­ta do­po la mor­te. Era il 1980, di­ri­ge­vo il di­par­ti­men­to di psi­chia­tria di Mia­mi, quan­do lei – du­ran­te le se­du­te di ip­no­si re­gres­si­va – ini­ziò a de­scri­ver­mi le vi­te pas­sa­te. La sua te­ra­pia è sta­ta co­sì il­lu­mi­nan­te da spin­ger­mi im­me­dia­ta­men­te a fa­re ri­cer­che. Ero cu­rio­so. Vo­le­vo ri­spo­ste. E co­sì è sta­to: sia­mo es­se­ri spi­ri­tua­li immortali, non mo­ri­re­mo mai e non sa­re­mo mai se­pa­ra­ti ener­ge­ti­ca­men­te dai no­stri ca­ri e dal­le no­stre ani­me ge­mel­le. Esi­stia­mo pri­ma del­la na­sci­ta nel cor­po fi­si­co, ed esi­ste­re­mo do­po la mor­te, per­ché non c’è mor­te. Ma so­lo vi­ta. Da quel mo­men­to ho uti­liz­za­to la te­ra­pia del­la re­gres­sio­ne su più di quat­tro­mi­la pa­zien­ti, nel mio stu­dio e in tutto il mon­do. Spes­so un sin­to­mo che ci tor­men­ta in que­sta vi­ta ha ra­di­ce in una vi­ta pas­sa­ta: co­sì, ri­cor­dan­do l’even­to che lo ha sca­te­na­to, gua­ria­mo. La te­ra­pia del­la re­gres­sio­ne gua­ri­sce in­fat­ti in mo­do per­ma­nen­te il cor­po e la men­te. Al­lo stes­so tem­po for­ni­sce delle pro­ve sul­la rein­car­na­zio­ne, se­con­do cui l’ani­ma en­tra in un nuo­vo cor­po per con­ti­nua­re il suo per­cor­so. Il no­stro sco­po co­me es­se­ri spi­ri­tua­li è pro­gre­di­re e ap­pren­de­re quan­to più pos­si­bi­le sull’amo­re in tut- te le sue ma­ni­fe­sta­zio­ni. Se non im­pa­ria­mo le le­zio­ni, sia­mo noi stes­si a de­ci­de­re di tor­na­re qui, nel­lo sta­to fi­si­co, per as­si­mi­la­re più in pro­fon­di­tà, nel cuo­re. Nel­le se­du­te di re­gres­sio­ne por­to i pa­zien­ti a ri­las­sar­si con­cen­tran­do­si sul re­spi­ro, fi­no a rag­giun­ge­re uno sta­to ip­no­ti­co. Poi le ac­com­pa­gno nel­la sco­per­ta di even­ti che ri­sal­go­no all’in­fan­zia, al­la vi­ta nel ven­tre ma­ter­no, alle esi­sten­ze pre­ce­den­ti o ad­di­rit­tu­ra a espe­rien­ze po­st mor­tem. Non è af­fat­to fan­ta­scien­za! Que­sta ter­ra ha cer­ta­men­te una di­men­sio­ne fi­si­ca, ma ci so­no al­tre di­men­sio­ni, al­tri mon­di e sva­ria­ti sta­ti di co­scien­za. Per esem­pio, me­di­tan­do e pre­stan­do mol- ta at­ten­zio­ne ai dé­jà-vu e a quella sen­sa­zio­ne di fa­mi­lia­ri­tà con un luo­go o una per­so­na, pos­sia­mo en­tra­re in con­tat­to con gli uni­ver­si pa­ral­le­li, che so­no una ma­gni­fi­ca oc­ca­sio­ne per com­pren­de­re di più su noi stes­si. Un di­scor­so ana­lo­go va­le per la pro­gres­sio­ne nel­le vi­te fu­tu­re. (Pen­sa­te al­la fi­si­ca mo­der­na, in par­ti­co­la­re al­la Teo­ria delle Strin­ghe). In­vi­to sem­pre le per­so­ne a vi­si­ta­re la lo­ro vi­ta fu­tu­ra per aiu­tar­le a pren­de­re de­ter­mi­na­te de­ci­sio­ni. Il di­scor­so è an­co­ra più af­fa­sci­nan­te se pen­sia­mo che la vi­ta pre­sen­te è la vi­ta fu­tu­ra di una delle no­stre vi­te pas­sa­te. E che noi sia­mo qui con mol­te delle ani­me in­con­tra­te. Ab­bia­mo vis­su­to in al­tri tem­pi, in al­tre di- men­sio­ni, in al­tre ga­las­sie, in al­tri mon­di. Le no­stre ani­me so­no eter­ne e sen­za età. Quan­do sco­pria­mo che sia­mo mol­to più gran­di del no­stro at­tua­le ego li­mi­ta­to, è un mo­men­to fan­ta­sti­co! Il tuo vero te, il tuo te im­mor­ta­le, sei tu, che viag­gi da un cor­po all’al­tro. Da una vi­ta all’altra. Per sem­pre. • *Na­to a New York nel 1944, è la prin­ci­pa­le au­to­ri­tà mon­dia­le sul­la te­ra­pia del­la re­gres­sio­ne nel­le vi­te pas­sa­te, la pro­gres­sio­ne in quel­le fu­tu­re e la so­prav­vi­ven­za dell’ani­ma do­po la mor­te. Psi­chia­tra e scrit­to­re (ot­to li­bri tra cui il bestsel­ler Mol

te vi­te, mol­ti mae­stri, Mon­da­do­ri), è pre­si­den­te eme­ri­to di Psi­chia­tria al Mount Si­nai Me­di­cal Cen­ter di Mia­mi. Il 30 set­tem­bre a Rhi­ne­beck, New York, ter­rà un Pa­st-Li­fe The­ra­py Trai­ning. Nel mag­gio 2019 sa­rà sul La­go di Gar­da.

pho­to by inez & vi­noo­dh.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.