In­no­va­zio­ni

Wired (Italy) - - CONTENTS -

Scrit­to pro­prio co­sì, al plu­ra­le. Per­ché l’ele­men­to af­fa­sci­nan­te di que­sto pre­sen­te, e del fu­tu­ro, è la quan­ti­tà di idee che di­ven­ta­no pro­get­ti, stru­men­ti, pro­ces­si. Stia­mo vi­ven­do un mo­men­to straor­di­na­rio dal pun­to di vi­sta del­le in­no­va­zio­ni tec­no­lo­gi­che. La tec­no­lo­gia di­gi­ta­le e l’in­tel­li­gen­za ar­ti­fi­cia­le, per ci­tar­ne due tra le più ce­le­bra­te nel cor­so di que­st’an­no, stan­no cam­bian­do in pro­fon­di­tà i pro­ces­si nel­le azien­de, stan­no cam­bian­do il vol­to di in­te­ri set­to­ri dell’eco­no­mia, con ri­ca­du­te im­por­tan­ti sul­la so­cie­tà, sul­la no­stra quo­ti­dia­ni­tà. È un pro­ces­so che è de­sti­na­to a cre­sce­re, e in fu­tu­ro – da do­ma­ni – sa­re­mo chia­ma­ti a svi­lup­pa­re an­co­ra più in­no­va­zio­ni. È un vo­la­no, un cir­co­lo vir­tuo­so. Com­pren­de­re­mo sem­pre più che pro­dur­re in­no­va­zio­ni sa­rà una sfi­da af­fa­sci­nan­te, ca­pa­ce di cam­bia­re i mer­ca­ti, ma an­che la vi­ta dell’uo­mo.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.