An­drea Fa­zio­li. Ol­tre il no­stro tem­po

An­drea Fa­zio­li tor­na su­gli scaf­fa­li con una se­rie di rac­con­ti ine­di­ti. Un for­ma­to let­te­ra­rio in gra­do di ab­bat­te­re sche­mi e con­fi­ni, pa­ro­la dell’au­to­re.

laRegione - Ticino 7 - - Sommario - a cu­ra di Giancarlo For­na­sier

Da po­chi gior­ni in li­bre­ria, Suc­ce­de sem­pre qual­co­sa (Edi­zio­ni Ca­sa­gran­de) è la pri­ma rac­col­ta di rac­con­ti dell'au­to­re bel­lin­zo­ne­se. Ine­di­to il for­ma­to, ma an­ti­co l'amo­re per la nar­ra­zio­ne bre­ve, che ha tro­va­to ter­re­no fer­ti­le sin dall'in­fan­zia: «Scri­vo rac­con­ti per­chÈ a sei anni an­da­vo a scuo­la a pie­di» ci racconta An­drea. «Per ac­cor­cia­re la stra­da, quan­doe­ro­da­so­lo, mi rac­con­ta­vo­del­le storie. A di­re il ve­ro la stra­da re­sta­va la stes­sa, ma il tem­po pas­sa­va più in fret­ta. An­che quan­do cam­mi­na­vo in­sie­me a un ami­co, ave­va­mo l'abi­tu­di­ne di fa­re a tur­no nell'in­ven­ta­re per­so­nag­gi e col­pi di sce­na. Al­mon­do rea­le (stra­de, ca­se, mar­cia­pie­di) si so­vrap­po­ne­va un al­tro­mon­do, di cui eravamo i so­li a co­no­sce­re le me­ra­vi­glie. Ades­so che ho qua­rant'anni, se pen­so a tut­ti i rac­con­ti che ho let­to nel­la­mia vita mi ren­do con­to che l'es­sen­za della nar­ra- zio­ne ri­ma­ne quel­la che a sei anni mi riem­pi­va di stu­po­re: i rac­con­ti cam­bia­no la per­ce­zio­ne del tem­po». Una pre­ro­ga­ti­va so­lo del­le no­vel­le di po­che pa­gi­ne? «No, que­sto suc­ce­de na­tu­ral­men­te an­che con i ro­man­zi, ma si trat­ta di un pro­ces­so più len­to, gra­dua­le. In un rac­con­to, in­ve­ce, tutto ac­ca­de nel gi­ro di po­chi pa­ra­gra­fi. Ba­sta un mo­men­to e sia­mo al­tro­ve. Per­ciò amo leg­ge­re (e scri­ve­re) rac­con­ti. In­ven­ta­re una sto­ria bre­ve è come la­vo­ra­re al­la co­stru­zio­ne di un­mi­cro­co­smo, che de­ve ap­pa­ri­re più ve­ro del ve­ro». E die­tro a ogni rac­con­to c'è lo stes­so de­si­de­rio: «Na­sce­re un'al­tra vol­ta, per vi­ve­re al­tre vite e se­gui­re al­tri de­sti­ni gra­zie all'in­can­to dell'im­ma­gi­na­zio­ne». Po­tre­te in­con­tra­re l'au­to­re il pros­si­mo 6 lu­glio a Lu­ga­no ( Lon­gla­ke Fe­sti­val), il 7 il lu­glio a Bel­lin­zo­na (Li­bre­ria Ta­bo­rel­li) e il 12 lu­glio sem­pre a Bel­lin­zo­na nell'am­bi­to del fe­sti­val Ter­ri­to­ri.

Newspapers in Italian

Newspapers from Switzerland

© PressReader. All rights reserved.