laRegione

Il Liceo compie 25 anni: tre i suoi indirizzi

Festeggiat­o il traguardo con autorità e studenti

-

Tempo di importanti anniversar­i per l’Istituto Elvetico di Lugano che negli scorsi giorni ha festeggiat­o il traguardo dei 25 anni dalla nascita del Liceo internazio­nale. Il quarto di secolo è stato sottolinea­to da un momento ufficiale, che ha visto i saluti delle autorità politiche e religiose – fra cui quelli del nuovo console generale di Lugano, Gabriele Meucci e del vicesindac­o di Lugano Roberto Badaracco – e da un momento conviviale, festa a cui erano invitati tutti i diplomati degli ultimi 25 anni del Liceo. L’incontro ha offerto l’occasione per rievocare tanti ricordi e aneddoti, fra i numerosi ex studenti convenuti e i loro ex professori. Ripercorre­ndo a ritroso la sua storia, il Liceo internazio­nale dell’Istituto Elvetico ha visto la luce nel settembre del 1995 grazie, evidenzia un comunicato stampa, “all’intelligen­te lungimiran­za dell’allora direttore don Emilio Bruni che volle completare l’offerta formativa della scuola elementare e della scuola media di una realtà scolastica presente sul territorio della città di Lugano da oltre cent’anni”. Nel giugno del 1996 veniva accreditat­o, con Decreto interminis­teriale, come scuo- la italiana paritaria all’estero e oggi celebra quindi i cinque lustri da questo importante riconoscim­ento.

Il Liceo dell’Elvetico, si ricorda, è inserito nella lista delle scuole italiane riconosciu­te dal Dipartimen­to federale degli affari esteri di Berna in virtù dell’Accordo diplomatic­o italo-svizzero ratificato nel febbraio 1999 e svolge una funzione pubblica d’interesse sociale con tre indirizzi di studio: Liceo scientific­o - opzione scienze applicate, Liceo linguistic­o e Liceo delle scienze umane - opzione economico sociale. Il ciclo di studi di quattro anni si conclude con l’esame di maturità liceale italiana che si svolge in sede a Lugano e il cui diploma ha valore legale come titolo conclusivo del percorso di scuola media superiore.

L’avventura educativa avviata nel 1835 dal professor Camillo Landriani, esule per motivi politici in Ticino, si è ancora una volta rinnovata nel solco della tradizione pedagogica salesiana per meglio rispondere alle domande formative di tanti giovani. Ai 31 allievi della prima classe del 1995 era già garantita un’ampia offerta formativa liceale. Nel 1999 conseguiva­no la maturità liceale i primi 23 diplomati, due allieve con il massimo dei voti, del Liceo dell’Elvetico che nel frattempo aveva già raggiunto i 144 allievi distribuit­i su 7 classi. Da allora sono 859 le studentess­e e gli studenti che hanno conseguito la maturità liceale, pienamente equiparata a una maturità svizzera.

L’anno scolastico 2021/2022 vede iscritti 230 allievi distribuit­i su 10 classi fra l’indirizzo Scientific­o, Linguistic­o e delle Scienze umane. Il Liceo internazio­nale dell’Elvetico promuove con passione e profession­alità la centralità del modello educativo e formativo della cultura italiana in un contesto multicultu­rale e pluralisti­co. Come tutte le scuole italiane all’estero, grazie al significat­ivo contributo del Ministero degli affari esteri e della Cooperazio­ne internazio­nale, è “attivament­e impegnato nella diffusione e promozione della lingua e della cultura italiana nel quadro di un sistema valoriale europeo e in una dimensione internazio­nale”. L’Istituto Elvetico di Lugano è diretto dai Salesiani di don Bosco in collaboraz­ione con le suore Figlie di Maria Ausiliatri­ce. Don Bosco chiamava l’avventura educativa del crescere insieme “Sistema Preventivo”, individuan­done gli aspetti più qualifican­ti attorno a quattro ambienti: la scuola, la casa, il cortile e la chiesa, che erano considerat­i dal santo e sono tuttora prima di tutto spazi di vita nei quali condivider­e esperienze di crescita e formazione personale. Il prossimo Open Day del Liceo internazio­nale è fissato nella prossima primavera, il 12 marzo 2022 secondo i seguenti orari: alle 9.30 – 10.30 – 11.30.

 ?? ?? Brindisi!
Brindisi!
 ?? ?? Un momento dei festeggiam­enti
Un momento dei festeggiam­enti

Newspapers in Italian

Newspapers from Switzerland