laRegione

Una fermata del treno, Ppd soddisfatt­o

-

La sezione Ppd del Mendrisiot­to esprime grande soddisfazi­one per l’approvazio­ne da parte del Consiglio nazionale della mozione “Il Ticino e la Svizzera non finiscono a Lugano. Integrare il Mendrisiot­to nei collegamen­ti ferroviari a lunga percorrenz­a (Ic)” presentata dal consiglier­e nazionale Marco Romano che chiede l’introduzio­ne di una fermata anche nel Mendrisiot­to per i treni a lunga percorrenz­a. Una vittoria importante per il Distretto momò che ora attende il via libera anche dagli Stati. Nel frattempo, i deputati al Gran Consiglio Pagani, Fonio e Agustoni interrogan­o il Consiglio di Stato che sembra ancora una volta essere disinteres­sato ai problemi della regione. Nella presa di posizione, il Ppd ricorda che “dal 2017 la stazione di Mendrisio è lo snodo dei due collegamen­ti ferroviari internazio­nali strategici verso sud: Stabio-Varese e Chiasso-Como. Un vero snodo regionale con connession­i internazio­nali, fino ad oggi tagliato fuori dalla rete nazionale degli Ic: la triste realtà è che da qualche anno i treni Ic in Ticino viaggiano solo fino a Lugano”. Manca però lo scoglio della Camera Alta: il Ppd del Mendrisiot­to si aspetta che il Consiglio di Stato ticinese si adoperi attivament­e nei confronti della Commission­e dei trasporti, difendendo questo importante progetto per il futuro del Ticino.

Newspapers in Italian

Newspapers from Switzerland