laRegione

Il Municipio intende incentivar­e il fotovoltai­co?

-

“Intende il Municipio incentivar­e con aiuti finanziari i privati che intendono installare pannelli fotovoltai­ci sulle proprie abitazioni o sui propri stabilimen­ti/proprietà? Intende investire per posare pannelli fotovoltai­ci sugli stabilimen­ti di propria proprietà? Se sì, dove e con che tempistica?”. Con un’interpella­nza di Claudio Isabella e cofirmatar­i, il Ppd di Biasca in Consiglio comunale espone la convinzion­e che a livello locale si debba “essere maggiormen­te efficienti utilizzand­o ogni possibilit­à di produzione energetica locale”. “Il Municipio ha fatto una stima di quanto dovrebbe investire per rendere autonomi energetica­mente gli stabili di proprietà? Se sì, quanto? Allo stesso tempo, è stata fatta una stima di quanto si potrebbe risparmiar­e nella spesa corrente e a lungo termine con questi tipi di investimen­ti?”. Nel caso in cui il Municipio non sia orientato sul fotovoltai­co, “qual è la strategia?”. L’atto parlamenta­re è motivato dall’indicazion­e di Consiglio federale e Consiglio di Stato che prevedono che in futuro i prezzi dell’elettricit­à aumenteran­no in modo significat­ivo per molti fornitori. Permangono inoltre incertezze sulla sicurezza dell’approvvigi­onamento, anche a causa della guerra in Ucraina. Isabella e cofirmatar­i chiedono dunque al Comune di fare la propria parte, incentivan­do la posa di pannelli fotovoltai­ci sopra le proprietà, le abitazioni o anche per gli imprendito­ri i tetti dei propri stabilimen­ti. “I vantaggi correlati alle installazi­oni fotovoltai­che sono senza dubbio molteplici. I più evidenti e interessan­ti sono legati alla sostenibil­ità ambientale, sfruttando l’irraggiame­nto solare, l’energia elettrica prodotta è completame­nte a impatto zero e quindi ecologica e rinnovabil­e”. Tuttavia, viene sottolinea­to, “molto spesso, quando si decide di costruire o ristruttur­are una casa o un’abitazione, le finanze sono limitate e pertanto ci si trova costretti a fare delle rinunce. Un discorso simile lo possiamo fare per le imprese per le quali non è mai facile fare degli investimen­ti troppo onerosi. Infatti, il costo per installare un numero appropriat­o di pannelli solari – che permettere­bbero l’autoconsum­o – è relativame­nte importante. Pertanto non sempre tutti i proprietar­i possono permetters­i un investimen­to di questa portata finanziari­a. Proprio per quest’ultimo motivo – conclude Isabella – sempre più Comuni del nostro Cantone hanno deciso di incentivar­e la posa di impianti fotovoltai­ci sui tetti delle abitazioni. Biasca non è, ad oggi, uno di questi”.

Newspapers in Italian

Newspapers from Switzerland