Ne­bra­ska: 'Vi­va San­ta Lu­cia' 94 an­ni a Oma­ha

La Gente d'Italia - - ITALIANI IN NORD AMERICA -

Si

è svol­to a Oma­ha, nel Ne­bra­ska l'al­tra set­ti­ma­na, la 94ª edi­zio­ne del 'San­ta Lu­cia Ita­lian Fe­sti­val'. Una tra­di­zio­ne che con­ti­nua e al­la qua­le gli abi­tan­ti del­la cit­tà, non so­lo ita­lo-ame­ri­ca­ni, so­no le­ga­tis­si­mi. Le ori­gi­ni di que­sta fe­sta re­li­gio­sa, van­no in­die­tro fi­no al 1925 e por­ta­no a una im­mi­gra­ta ita­lia­na, Grazia Bo­na­fe­de Ca­ni­glia. Pro­fon­da cre­den­te, Grazia Bo­na­fe­de Ca­ni­glia ha por­ta­to avan­ti la pro­pria mis­sio­ne di ri­crea­re un pez­zo di Ita­lia ne­gli Sta­ti Uni­ti, a Oma­ha, quan­do i con­na­zio­na­li co­min­cia­ro­no a di­ven­ta­re sem­pre più nu­me­ro­si. Ma­dre di sei fi­gli, Grazia Bo­na­fe­de Ca­ni­glia, al­le cin­que di ogni mat­ti­na si re­ca­va a pie­di al­la chie­sa St. Phi­lo­me­na Ca­tho­lic Chur­ch per pre­ga­re, poi vol­le ri­crea­re nel­la cit­tà la Fe­sta di San­ta Lu­cia che si ce­le­bra­va nel­la sua Car­len­ti­ni, in Si­ci­lia per da­re co­sì agli im­mi­gra­ti un le­ga­me più for­te con la lo­ro ter­ra ma­dre. Car­len­ti­ni e San­ta Lu­cia so­no uni­ti ad­di­rit­tu­ra dal 1621. La San­ta è la pa­tro­na del­la cit­tà si­ci­lia­na e la fe­sta si ce­le­bra ogni an­no in ago­sto. A Oma­ha in­ve­ce le ce­le­bra­zio­ni si ten­go­no in giu­gno e an­che que­st'an­no mi­glia­ia so­no sta­te le per­so­ne che so­no ac­cor­se al­la fe­sta. Or­ga­niz­za­to­re del­la ma­ni­fe­sta­zio­ne Chuck Ca­ni­glia, di­scen­den­te del­la fon­da­tri­ce di que­sto Fe­sti­val che è tra i più im­por­tan­ti del­la cit­tà. Que­st'an­no a Oma­ha c'era pre­oc­cu­pa­zio­ne per al­cu­ni epi­so­di di vio­len­za che si era­no ve­ri­fi­ca­ti i gior­ni pre­ce­den­ti il Fe­sti­val, ma tut­to in­ve­ce si è svol­to nel mi­glio­re dei mo­di. Non ci so­no sta­ti pro­ble­mi. "La si­cu­rez­za è sta­ta fan­ta­sti­ca - ha sot­to­li­nea­to Chuck Ca­ni­glia - c'era­no gli uo­mi­ni del­lo sce­rif­fo e mac­chi­ne del­la po­li­zia at­tor­no, non ab­bia­mo avu­to nes­sun ti­po di pro­ble­mi". E an­che per que­sta edi­zio­ne, la ga­stro­no­mia al Fe­sti­val si è ri­ve­la­ta ec­cel­len­te, gui­da­ta an­che da una ap­par­te­nen­te al­la fa­mi­glia Ca­ni­glia, Kri­sten che si è oc­cu­pa­ta del set­to­re dol­ci.

La sta­tua pro­vie­ne dall'Ita­lia

Newspapers in Italian

Newspapers from Uruguay

© PressReader. All rights reserved.