A beau­ti­ful mind

Amica - - SOMMARIO - di Car­la Fer­ron

ha in­ven­ta­to De­si­gn Mia­mi, la­vo­ra­to per Ch­ri­stie’s, SCO­PER­TO FENOMENI, co­strui­to una fa­mi­glia. Poi è “scap­pa­ta” di ca­sa per fa­re la TESTIMONIAL di bel­lez­za. E rac­con­ta­re che ogni don­na è ar­te­fi­ce (an­che) del PRO­PRIO FA­SCI­NO. Basta man­te­ne­re la di­re­zio­ne dei la­vo­ri

ÇHO pen­sa­to

a uno scher­zo. Mi so­no det­ta: ho due fi­glie pic­co­le, non dor­mo mai, e Lie­rac mi chie­de di di­ven­ta­re la testimonial del­la pel­le per­fet­ta? Per due gior­ni con il mio com­pa­gno mi so­no fat­ta del­le gras­se ri­sa­te». Non era uno scher­zo. E la pro­va è sot­to gli oc­chi di tut­ti. La pro­va è una cam­pa­gna scat­ta­ta da So­fia San­chez e Mau­ro Mon­giel­lo, in cui Am­bra Med­da dà vol­to al­la don­na idea­le del brand fran­ce­se. Del re­sto, que­sta af­fa­sci­nan­te cit­ta­di­na del mon­do, na­ta in Gre­cia da pa­dre au­stria­co e ma­dre ita­lia­na, sem­bra es­se­re sta­ta “di­se­gna­ta” ap­po­sta per in­ter­pre­ta­re la nuo­va fi­lo­so­fia co­mu­ni­ca­ti­va di Lie­rac, tra i lea­der dell’an­ti-età in far­ma­cia. Fa­ci­le pen­sa­re a lei, se de­ci­di di ce­le­bra­re la bel­lez­za di don­ne ani­ma­te da pro­get­ti e idee, il fa­sci­no di im­pren­di­tri­ci crea­ti­ve il cui aspet­to ri­spec­chia l’ener­gia in­te­rio­re: Med­da, a 35 an­ni, può già rac­con­ta­re di es­se­re sta­ta la co-fon­da­tri­ce di De­si­gn Mia­mi, e, sem­pre per il de­si­gn, di aver crea­to la piat­ta­for­ma on li­ne l’Ar­coBa­le­no, og­gi Pa­mo­no, e di aver di­ret­to il di­par­ti­men­to di Ch­ri­stie’s a Lon­dra (sui pro­get­ti a ve­ni­re, e di pro­get­ti ce ne so­no, leg­ge­re­te più avan­ti di mo­stre d’au­to­re e og­get­ti per bam­bi­ni).

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.