Corriere del Trentino

I rac­con­ti di Ani­ta Pi­chler, nar­ra­zio­ni poe­ti­che che in­da­ga­no il mon­do

- Chia­ra Mar­sil­li

Il li­bro con­si­glia­to og­gi è «Di en­tram­bi gli oc­chi lo sguar­do. No­ve va­ria­zio­ni sul ve­de­re» del­la scrit­tri­ce al­toa­te­si­na Ani­ta Pi­chler (Edi­zio­ni Al­pha & Be­ta, 210 pa­gi­ne, 12 eu­ro). Au­tri­ce di lin­gua te­de­sca, Ani­ta Pi­chler ha fir­ma­to po­che ope­re, tut­te ca­rat­te­riz­za­te da una pro­sa mol­to poe­ti­ca che ha se­gna­to mol­to le suc­ces­si­ve ge­ne­ra­zio­ni di scrit­to­ri sud­ti­ro­le­si. «Di en­tram­bi gli oc­chi lo sguar­do. No­ve va­ria­zio­ni sul ve­de­re» è sta­ta l’ul­ti­ma ope­ra da lei pub­bli­ca­ta, pri­ma del­la mor­te pre­ma­tu­ra a 49 an­ni nel 1995. Il vo­lu­me è com­po­sto da una rac­col­ta di no­ve rac­con­ti che si in­ter­ro­ga­no su do­man­de ap­pa­ren­te­men­te sen­za ri­spo­sta: è pos­si­bi­le tra­dur­re la vi­sta in pa­ro­le? Si può rac­con­ta­re il co­lo­re? Un luo­go è iden­ti­co al­la sua de­scri­zio­ne? La vi­sta e la scrit­tu­ra so­no i due stru­men­ti con i qua­li Pi­chler in­da­ga il mon­do, de­scri­ven­do uni­ver­si poe­ti­ci e sug­ge­sti­vi. Tra l’io e l’al­tro, il den­tro e il fuo­ri, la vi­ta e la mor­te, i no­ve te­sti so­no un in­vi­to ad ad­den­trar­si nel­la mol­te­pli­ci­tà del vi­si­bi­le e nel­la con­trad­dit­to­rie­tà dei sen­ti­men­ti uma­ni per cer­ca­re l’ar­mo­nia.

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy