Spa­ra in aria e cac­cia i la­dri, ma ora rischia una mul­ta «Do­ve­vo far­mi de­ru­ba­re?»

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Regione Attualità - Ro­ber­ta Po­le­se © RI­PRO­DU­ZIO­NE RI­SER­VA­TA

PA­DO­VA Gli ac­ce­si di­bat­ti­ti sulla le­git­ti­ma di­fe­sa, sull’ec­ces­so col­po­so, sui pa­tro­ci­ni gra­tui­ti, sul­le nor­me dei co­di­ce pe­na­le, so­no lon­ta­ni an­ni lu­ce da via Car­lo Al­ber­to a Gran­tor­to. Qui due se­re fa An­to­nio Miaz­zo, 70 an­ni, assessore co­mu­na­le che di me­stie­re fa l’al­le­va­to­re, ha sparato due col­pi di fu­ci­le in aria per far scap­pa­re i la­dri che gli sta­va­no en­tran­do in ca­sa. Ha usa­to un me­to­do an­ti­co come le mu­ra del­la ca­sa in cui è na­to e cre­sciu­to e che cu­sto­di­sco­no ciò che ha di più im­por­tan­te: sua mo­glie, le sue co­se, le sue muc­che. «Cos’al­tro do­ve­vo fa­re? Aspet­ta­re che en­tras­se­ro? - dice Miaz­zo che mo­stra il fu­ci­le col qua­le ha ti­ra­to i due “schiop­pi” come li chia­ma lui – mia mo­glie ur­la­va di­spe­ra­ta, io li sen­ti­vo che sta­va­no ten­tan­do di en­tra­re rom­pen­do gli scu­ri del ba­gno, ho pre­so il fu­ci­le e so­no usci­to in ter­raz­za, e ho sparato in aria», spie­ga nel­la sua vil­let­ta sper­du­ta nel­le cam­pa­gne. Miaz­zo è na­to cre­sciu­to qui, è un uo­mo sem­pli­ce, che si è fat­to eleg­ge­re in una li­sta ci­vi­ca e che non vuo­le ave­re a che fa­re nul­la con la po­li­ti­ca: la sua de­le­ga è am­bien­te e ope­re idrau­li­che. Si oc­cu­pa del­la ter­ra in­som­ma, per­ché è que­sta che gli dà da man­gia­re. Lu­ne­dì a mez­za­not­te e mez­za lui e la mo­glie era­no già a let­to da pa­rec­chie ore. La pri­ma a sve­gliar­si è lei, gli dice che sen­te ru­mo­ri. Lui ca­pi­sce su­bi­to che c’è qual­cu­no che ten­ta di en­tra­re. «A quel pun­to ho pre­so il fu­ci­le e so­no usci­to in ter­raz­za... Le­git­ti­ma di­fe­sa? Ho sparato per man­dar­li via, per­ché que­sta è ca­sa mia e per­ché la Ma­ria (la mo­glie, ndr.) ur­la­va di­spe­ra­ta per la pau­ra – rac­con­ta – se fos­se­ro en­tra­ti e mi aves­se­ro am­maz­za­to chi ci an­da­va a mun­ge­re le muc­che do­ma­ni mat­ti­na? Io so­no una per­so­na sem­pli­ce e non ho co­rag­gio di uc­ci­de­re nem­me­no una be­stio­la. Non so se avrei sparato ad­dos­so a qual­cu­no nel ca­so fos­se en­tra­to in ca­sa, so so­lo che in qual­che mo­do do­ve­vo pur man­da­re via que­sta gen­te, io que­sta ca­sa l’ho co­strui­ta mat­to­ne su mat­to­ne, le ve­de que­ste ma­ni? – dice mo­stran­do di­ta de­for­ma­te da una vi­ta di la­vo­ro – que­ste ma­ni han­no mes­so su tut­to quel­lo che mi dà da vi­ve­re, io non va­do a ru­ba­re a ca­sa di nes­su­no e nes­su­no de­ve per­met­ter­si di en­tra­re a ca­sa mia sen­za il mio per­mes­so». I la­dri han­no vi­si­ta­to al­tre fa­mi­glie in zo­na. Ora Miaz­zo rischia di pas­sa­re dei guai, an­che se il por­to d’ar­mi è re­go­la­re. I ca­ra­bi­nie­ri stan­no fa­cen­do tut­ti gli ac­cer­ta­men­ti, ma con ogni pro­ba­bi­li­tà ar­ri­ve­rà una mul­ta. Per ora l’ar­ma non è sta­ta se­que­stra­ta.

In­tan­to nel di­bat­ti­to sulla le­git­ti­ma di­fe­sa, ul­te­rior­men­te ali­men­ta­to pro­prio dall’epi­so­dio di Gran­tor­to do­po i fat­ti del­la Lom­bar­dia, è in­ter­ve­nu­to ie­ri an­che Fla­vio To­si. «Io so­no un cac­cia­to­re e ho ar­mi, ho la pi­sto­la sul co­mo­di­no. Se en­tra un estra­neo in ca­me­ra la uso», ha det­to in se­ra­ta il sin­da­co di Ve­ro­na, ospi­te di XNews su An­ten­na­tre. «La use­rei so­lo, e spe­ro di non usar­la mai - ha ag­giun­to il lea­der di Fa­re! - se uno mi ar­ri­va in ca­me­ra. Ho fa­ret­ti in giar­di­no, in­fer­ria­te a tut­te le por­te, ho l’allarme ai pia­ni, quin­di en­tra­re in ca­sa ce ne vuo­le. Cer­to se uno riu­scis­se di not­te ad en­tra­re in ca­sa mia, e m’ar­ri­va in ca­me­ra, io a quel pun­to mi di­fen­do».

To­si Ho la pi­sto­la sul co­mo­di­no, se en­tra un estra­neo la uso

Ar­ma­to An­to­nio Miaz­zo, assessore co­mu­na­le e al­le­va­to­re a Gran­tor­to, è ti­to­la­re di un re­go­la­re por­to d’ar­mi. Il fu­ci­le non è sta­to se­que­stra­to

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.