«Noi, sul la­stri­co a cau­sa di Ar­to­ni»

Tra i «pa­dron­ci­ni» tre­vi­gia­ni c’è chi ha do­vu­to ipo­te­ca­re la ca­sa

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Treviso - G F. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il bot­to è di quel­li che la­scia­no in­ter­det­ti per­ché ar­ri­va da un no­me da cui cer­te co­se non le aspet­ti. Una tren­ti­na di «pa­dron­ci­ni» del­le coo­pe­ra­ti­ve che la­vo­ra­no per la se­de di Ar­to­ni Tra­spor­ti a Ca­sa­le sul Si­le, non ve­do­no più fat­tu­re pa­ga­te da ol­tre 6 me­si e c’è chi avan­za più di 250 mi­la eu­ro. Qual­cu­no ha già li­cen­zia­to dei di­pen­den­ti, al­tri so­no riu­sci­ti a far­li as­su­me­re da col­le­ghi­con­cor­ren­ti. Non man ca­chi so­stie­ne di non ave­re al­tra via d’usci­ta se non ipo­te­ca­re l’abi­ta­zio­ne.

Ne han­no par­la­to ie­ri, in un in­con­tro or­ga­niz­za­to dal­la Con­far­ti­gia­na­to, con la con­su­len­za di un le­ga­le per ve­ri­fi­ca­re i pos­si­bi­li stru­men­ti uti­li a rien­tra­re al­me­no di par­te dei cre­di­ti. Cre­di­ti che si so­no ac­cu­mu­la­ti, no­no­stan­te i se­gna­li di cri­ti­ci­tà si stes­se­ro sus­se­guen­do da me­si, pro­prio per­ché si è a lun­go ri­te­nu­to im­pro­ba­bi­le che il co­los­so dei tra­spor­ti di Reg­gio Emi­lia, gui­da­to pe­ral­tro dal­la ex pre­si­den­te na­zio­na­le di Con­fin­du­stria Gio­va­ni, An­na­ma­ria Ar­to­ni, non fos­se in gra­do di su­pe­ra­re quel­lo che sem­bra­va un mo­men­to di dif­fi­col­tà del mer­ca­to. In­ve­ce, a que­sto pun­to, il sug­ge­ri­men­to dell’av­vo­ca­to Pao­lo Ma­la­gu­ti è quel­lo di far le­va sul de­cre­to le­gi­sla­ti­vo n.286 del 2005, cioè ri­vol­ger­si di­ret­ta­men­te ai clien­ti fi­na­li dei ser­vi­zi di tra­spor­to ef­fet­tua­ti dai pa­dron­ci­ni per con­to di Ar­to­ni e chie­de­re di es­se­re pa­ga­ti. Inu­ti­le pro­va­re a pi­gno­ra­re im­mo­bi­li o al­tri be­ni, per­ché quel­li se li so­no già pre­no­ta­ti le ban­che, ver­so le qua­li l’espo­si­zio­ne di Ar­to­ni è nell’or­di­ne dei 140 mi­lio­ni.

«Qui si gio­ca tut­to sul fat­to­re tem­po – ha os­ser­va­to Ven­de­mia­no Sar­tor, pre­si­den­te del­la Con­far­ti­gia­na­to tre­vi­gia­na – per­ché i clien­ti in­sod­di­sfat­ti sa­ran­no ra­pi­di nel cer­ca­re al­ter­na­ti­ve».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.