Fur­go­ne con­tro il tir Il pm: omi­ci­dio-sui­ci­dio vo­lu­to dal ma­ri­to la­scia­to

Por­de­no­ne co­me Vi­cen­za, il pm: pia­no del ma­ri­to la­scia­to. I pa­ren­ti del ca­mio­ni­sta tre­vi­gia­no: «Ora ri­spo­ste»

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Da Prima Pagina - Mil­va­na Cit­ter

CESSALTO (Tre­vi­so) – Al­le 12 di lu­ne­dì Cri­stia­no Di Pao­loan­to­nio ha de­ci­so che la sua vi­ta e quel­la di sua mo­glie Ja­mir Te­m­jen­lel­mi­la do­ve­va­no fi­ni­re. Per que­sto ha lan­cia­to a fol­le ve­lo­ci­tà il suo fur­go­ne lun­go la stra­da Cim­pel­lo-Se­quals (Por­de­no­ne), sor­pas­san­do de­ci­ne di au­to fi­no a quan­do ha tro­va­to quel che cer­ca­va, il ca­mion te­lo­na­to Ive­co con­dot­to da Flo­rin­do Car­rer con­tro il qua­le si è scon­tra­to.

Ha pre­so for­ma nei ri­lie­vi e nel­le in­da­gi­ni dei ca­ra­bi­nie­ri il fol­le di­se­gno che ha spez­za­to tre vi­te. Quel­la di un uo­mo che non ac­cet­ta­va la se­pa­ra­zio­ne, di una mo­glie che non è riu­sci­ta a sal­var­si e di un ca­mio­ni­sta la cui uni­ca col­pa è sta­ta quel­la di tro­var­si su quel­la stra­da in quel mo­men­to, pe­di­na per­fet­ta di un pia­no omi­ci­da. La stes­sa co­sa era suc­ces­sa nel Vi­cen­ti­no l’11 mar­zo: un uo­mo di spe­ra­to si era schian­ta­to con l’au­to e con la mo­glie a bor­do, an­che in quel ca­so la don­na vo­le­va la­sciar­lo e lui non riu­sci­va a sop­por­ta­re la se­pa­ra­zio­ne.

Il so­spet­to è che a Por­de­no­ne sia an­da­ta in sce­na una tra­gi­ca emu­la­zio­ne. Ne è con­vin­ta an­che il so­sti­tu­to pro­cu­ra­to­re Ma­ria Gra­zia Zai­na della pro­cu­ra di Por­de­no­ne che ha aper­to un fa­sci­co­lo per du­pli­ce omi­ci­dio vo­lon­ta­rio. L’ipo­te­si si era ma­te­ria­liz­za­ta fin dal­le pri­me ore, suf­fra­ga­ta dal­la di­na­mi­ca dell’in­ci­den­te con quel fur­go­ne schiz­za­to co­me un pro­iet­ti­le con­tro il ca­mion di Flo­rin­do. E dal­la fi­gu­ra di Di Pao­loan­to­nio, com­mer­cian­te 45en­ne di Cor­de­nons, che se­con­do i ca­ra­bi­nie­ri vi­ve­va un di­sa­gio co­sì gra­ve da es­se­re sta­to sot­to­po­sto po­che set­ti­ma­ne pri­ma a un trat­ta­men­to sa­ni­ta­rio ob­bli­ga­to­rio. Era fi­ni­to in ospe­da­le an­che per le vio­len­ze psi­co­lo­gi­che che ri­ser­va­va al­la mo­glie.

Lei, Ja­mir, 38 an­ni di ori­gi­ne in­dia­na, ha pro­va­to a chie­de­re aiu­to, ter­ro­riz­za­ta per­ché lui le ave­va det­to che avreb­be com­piu­to un ge­sto di­spe­ra­to, coin­vol­gen­do lei e le bam­bi­ne. Si era ri­vol­ta al cen­tro an­ti­vio­len­za di Por­de­no­ne “Vo­ce Don­na” e ave­va pre­sen­ta­to una de­nun­cia al­la po­li­zia, tan­to che era sta­to av­via­to l’iter per tu­te­la­re an­che le fi­glie mi­no­ri. Un pas­so ver­so una sal­vez­za che l’av­vio della pro­ce­du­ra del Tso del ma­ri­to ha pe­san­te­men­te ral­len­ta­to. Di Pao­loan­to­nio era fi­ni­to in ospe­da­le, ma quin­di­ci gior­ni fa era sta­to di­mes­so. E nella sua men­te ha pre­so for­ma quel pia­no omi­ci­da che, pro­ba­bil­men­te già domenica, ha pro­va­to a met­te­re in at­to quan­do, a bor­do di un al­tro fur­go­ne in­sie­me al­la mo­glie, si è schian­ta­to con­tro un mu­ro nel Tre­vi­gia­no. Lei era ri­ma­sta fe­ri­ta ed era sta­ta ri­co­ve­ra­ta al Ca’ Fon­cel­lo a Tre­vi­so. Lu­ne­dì mat­ti­na, ha la­scia­to l’ospe­da­le.

Lui era an­da­to a pren­der­la, l’ha fat­ta sa­li­re sul fur­go­ne per quel viag­gio ver­so la mor­te che ha coin­vol­to an­che Flo­rin­do Car­rer, il ca­mio­ni­sta che pro­prio ie­ri avreb­be fe­steg­gia­to 52 an­ni. «Mio fra­tel­lo è la vit­ti­ma in­no­cen­te di un pia­no fol­le – spie­ga Fer­nan­do Car­rer -. Non vo­glia­mo ac­cu­sa­re nes­su­no, ma in que­sta tra­ge­dia ab­bia­mo bi­so­gno di ri­spo­ste e ci chie­dia­mo per­ché quell’uo­mo è sta­to la­scia­to di li­be­ro di uc­ci­de­re? Per­ché do­po un ri­co­ve­ro di quel ti­po non gli è sta­ta tol­ta la pa­ten­te? Per­ché non è sta­to fer­ma­to nep­pu­re do­po il pri­mo in­ci­den­te? ».

Era un buo­no Flo­rin­do, che sem­pre col sor­ri­so ave­va af­fron­ta­to ogni dif­fi­col­tà, an­che le ri­stret­tez­ze eco­no­mi­che do­vu­te al­la se­pa­ra­zio­ne dal­la mo­glie. Ma ades­so le co­se sta­va­no cam­bian­do, con tan­ti sa­cri­fi­ci ave­va ac­ce­so un mu­tuo e com­pra­to un ap­par­ta­men­to a Cessalto, nel qua­le vi­ve­va con l’ado­ra­ta fi­glia Arian­na che ora è in­con­so­la­bi­le.

«Mi han­no por­ta­to via il mio tut­to, lui fa­ce­va qual­sia­si co­sa per me e io ora ho un peso gran­de. Pa­pà scu­sa­mi se non so­no sta­ta la fi­glia che hai sem­pre vo­lu­to, ti amo tan­to. Buon com­plean­no».

Il pre­ce­den­te L’11 mar­zo ma­ri­to e mo­glie vi­cen­ti­no si uc­ci­do­no sul guar­drail: lei vo­le­va la­sciar­lo

Vit­ti­ma Flo­rin­do Car­rer, de­ce­du­to nell’in­ci­den­te mor­ta­le in Friu­li

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.