Tvb: bli­tz a Imo­la con pri­ma­to Perl e Mal­ba­sa, è dop­pio bot­to

Bian­co­blù in vet­ta, vit­to­ria fir­ma­ta dall’ester­no e dal ve­te­ra­no bian­co­blù

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Sport - Mat­teo Va­len­te © RIPRODUZIONE RISERVATA

TRE­VI­SO I pro­ta­go­ni­sti inat­te­si. Ci so­no due fir­me a sor­pre­sa sul col­pac­cio a Imo­la che ha ri­por­ta­to la De’ Lon­ghi in vet­ta al cam­pio­na­to di A2.

E non so­no quel­le tra­di­zio­na­li, a cui il po­po­lo bian­co­blù si è qua­si abi­tua­to: an­zi, si trat­ta di due au­ten­ti­che sor­pre­se. Tvb tor­na in­fat­ti da Imo­la con un suc­ces­so grif­fa­to dai 22 pun­ti di un su­per­bo Zol­tan Perl (8/12 al ti­ro) e dal­la pre­sta­zio­ne roc­cio­sa di Dor­de Mal­ba­sa. E se Perl ave­va già di­mo­stra­to in se­rie A, a Ca­po d’Or­lan­do, di ave­re fred­dez­za, ma­no edu­ca­ta e mi­ra le­ta­le, Mal­ba­sa si è con­fer­ma­to il jol­ly dut­ti­le e pun­tua­le che Pil­la­stri­ni ave­va già spe­ri­men­ta­to l’an­no scor­so. Due as­si nel­la ma­ni­ca per il fi­na­le di sta­gio­ne di Tre­vi­so ba­sket. «Ave­va­mo vi­sto i pro­gres­si di Zol­tan già du­ran­te gli ul­ti­mi al­le­na­men­ti — spie­ga il ds An­drea Gra­cis — e si no­ta­va un mi­glior adat­ta­men­to da par­te sua al­le va­rie si­tua­zio­ni di gio­co e nell’in­te­ra­zio­ne con i com­pa­gni. Con­tro Imo­la ha sba­glia­to dav­ve­ro po­co e ha mo­stra­to una va­rie­tà di so­lu­zio­ni dav­ve­ro in­te­res­san­te: di­cia­mo che non ce lo aspet­ta­va­mo così rea­liz­za­to­re, ma ben ven­ga, vi­sto che è un gio­ca­to­re mol­to uti­le e che po­trà es­se­re de­ci­si­vo in que­sto fi­na­le di sta­gio­ne». An­che coa­ch Pil­la­stri­ni si gu­sta il suo ti­ra­to­re con la ma­glia 22. «Ab­bia­mo bi­so­gno co­me il pa­ne di un at­tac­can­te, lui con Imo­la ha fat­to tan­te co­se per noi fon­da­men­ta­li, at­tac­can­do in con­tro­pie­de, pe­ne­tran­do, ti­ran­do da fuo­ri: aspet­ti fon­da­men­ta­li per il no­stro gio­co, spe­cie ora che ab­bia­mo que­sto pro­ble­ma con Sac­cag­gi».

L’al­tra sor­pre­sa del­la tra­sfer­ta ro­ma­gno­la è in­ve­ce Dor­de Mal­ba­sa, uno dei ve­te­ra­ni del­la sto­ria di Tvb: al di là dei pun­ti, il suo ap­por­to è sta­to im­por­tan­te per da­re an­che mag­gio­re ri­po­so ai lun­ghi. «La for­za di Dor­de è quel­la di riu­scir­si a far­si tro­va­re pron­to al mo­men­to giu­sto — con­ti­nua Gra­cis — per un al­le­na­to­re è una gran­de ri­sor­sa po­ter con­ta­re su un gio­ca­to­re con que­sta qua­li­tà. Lui si al­le­na sem­pre be­ne ma nell’ul­ti­mo pe­rio­do il suo la­vo­ro in al­le­na­men­to era ef­fi­ca­ce, tan­to da con­vin­ce­re Pil­la­stri­ni a con­ce­der­gli mi­nu­ti che lui ha sfrut­ta­to al me­glio. Era un’oc­ca­sio­ne che si me­ri­ta­va di ave­re e si è di­mo­stra­to uti­le al­la cau­sa». Con un Perl in que­sto sta­to di for­ma, il rien­tro di Sac­cag­gi e un Mal­ba­sa sem­pre più jol­ly, a que­sto pun­to è dav­ve­ro im­pro­ba­bi­le che la De ’Lon­ghi de­ci­da di an­da­re sul mer­ca­to. Al mo­men­to in­fat­ti non ci so­no del­le trat­ta­ti­ve in cor­so o dei pro­fi­li che stan­no ten­tan­do il club gui­da­to dal pre­si­den­te Pao­lo Vaz­zo­ler. «Per noi non cam­bia­no le co­se e pro­ba­bil­men­te non ci sa­ran­no cam­bia­men­ti nel­la squa­dra — con­ti­nua Gra­cis — que­sto non vuol di­re che pe­rò sia­mo chiu­si, ma sia­mo in al­ler­ta qua­lo­ra ci fos­se qual­che pos­si­bi­li­tà in­te­res­san­te per mi­glio­ra­re il no­stro grup­po. Ma non ab­bia­mo un identikit a cui fa­re ri­fe­ri­men­to, sia­mo co­mun­que pron­ti qua­lo­ra ci fos­se qual­che oc­ca­sio­ne in­te­res­san­te».

Tre­vi­so dun­que si può ri­gu­sta­re il pri­ma­to in clas­si­fi­ca, as­sie­me al­la Vir­tus Bo­lo­gna. «Co­me ha det­to an­che Pil­la­stri­ni, in que­sto cam­pio­na­to è dif­fi­ci­le vin­ce­re fuo­ri ca­sa per ogni squa­dra. Noi ades­so dob­bia­mo pen­sa­re a Re­ca­na­ti ed es­se­re pre­pa­ra­ti a quat­tro ga­re com­bat­tu­te. Vo­glia­mo ar­ri­va­re il più in al­to pos­si­bi­le per pro­va­re a sfrut­ta­re il no­stro fat­to­re cam­po nei playoff».

Se­rie A2 La De’Lon­ghi di Pil­la­stri­ni è di nuo­vo in te­sta al cam­pio­na­to

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.