Il car­di­na­le Dalla Co­sta «ve­ne­ra­bi­le» Sal­vò 300 ebrei e snob­bò Hi­tler

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Regione Attualità - Di An­to­nio Pas­sa­ne­se © RIPRODUZIONE RISERVATA

Chis­sà se il car­di­na­le Elia Dalla Co­sta, per­cor­ren­do le stra­de e le mu­lat­tie­re in sel­la a un asi­no per la sua pri­ma vi­si­ta pa­sto­ra­le in Mu­gel­lo (cor­re­va il 1932), im­ma­gi­na­va che un gior­no sa­reb­be sta­to pro­cla­ma­to «Ve­ne­ra­bi­le». A lui, uo­mo sem­pli­ce, schi­vo e ri­ser­va­to, ar­ci­ve­sco­vo di Fi­ren­ze dal 1931 al 1958, ami­co di Gior­gio La Pi­ra e fi­gu­ra di spic­co del No­ve­cen­to, va il me­ri­to di aver fat­to ri­fio­ri­re la vi­ta spi­ri­tua­le del­la dio­ce­si e di aver av­vi­ci­na­to al­la Chiesa in­tel­let­tua­li e uo­mi­ni di cul­tu­ra. Ie­ri Pa­pa Fran­ce­sco ne ha ri­co­no­sciu­to le vir­tù eroi­che fir­man­do il de­cre­to con cui la Con­gre­ga­zio­ne del­le cau­se dei San­ti lo ele­va agli ono­ri de­gli al­ta­ri, pre­lu­dio (in ca­so di mi­ra­co­lo) del­la bea­ti­fi­ca­zio­ne e del­la con­se­guen­te san­ti­fi­ca­zio­ne. Da par­ro­co di Schio – do­ve ri­ma­se per 12 anni -, in pro­vin­cia di Vi­cen­za do­ve nac­que, fu in pri­ma li­nea nei soc­cor­si or­ga­niz­zan­do l’ac­co­glien­za di fe­ri­ti, pro­fu­ghi e sol­da­ti di ri­tor­no dal fron­te. Per que­st’ope­ra gli ven­ne con­fe­ri­ta la Cro­ce di Ca­va­lie­re del­la Co­ro­na d’Ita­lia e, il 23 mag­gio 1923, fu no­mi­na­to ve­sco­vo di Pa­do­va, do­ve fe­ce ri­pa­ra­re ol­tre 50 chie­se par­roc­chia­li e ca­no­ni­che, di­strut­te o dan­neg­gia­te da­gli even­ti bel­li­ci. La ber­ret­ta co­lor por­po­ra ar­ri­vò il 19 di­cem­bre del 1931, al­lor­quan­do Pa­pa Pio XII gli af­fi­dò la se­de me­tro­po­li­ta­na di Fi­ren­ze. Il car­di­na­le non si com­pro­mi­se mai con il na­zi­fa­sci­smo, an­zi du­ran­te la sto­ri­ca vi­si­ta di Hi­tler a Fi­ren­ze del 1938 fe­ce la­scia­re le fi­ne­stre del pa­laz­zo ar­ci­ve­sco­vi­le chiu­se e non par­te­ci­pò al­le ce­le­bra­zio­ni uf­fi­cia­li, spie­gan­do a chi gli era vi­ci­no che non po­te­va ac­cet­ta­re che si ve­ne­ras­se­ro «al­tre cro­ci che non quel­la di Cri­sto», al­lu­den­do, evi­den­te­men­te, a quel­la un­ci­na­ta. Sce­se nelle stra­de bom­bar­da­te per soc­cor­re­re i fe­ri­ti e per pre­ga­re per i mor­ti e fe­ce di tut­to per sal­va­re 300 ebrei, ope­ra che, nel 2012, gli è val­so il ri­co­no­sci­men­to di «Giu­sto fra le Na­zio­ni»: Elia Dalla Co­sta fu l’ar­te­fi­ce di una re­te clan­de­sti­na, in­sie­me a Gi­no Bar­ta­li, che nel 1944 evi­tò a 300 giu­dei i cam­pi di con­cen­tra­men­to. Mo­rì la mat­ti­na del 22 di­cem­bre 1961, la­scian­do va­ri scrit­ti. Nel gennaio del 1981, a vent’anni dalla mor­te, la dio­ce­si di Fi­ren­ze ha av­via­to la cau­sa di bea­ti­fi­ca­zio­ne che con il ri­co­no­sci­men­to del­le vir­tù eroi­che da par­te di Pa­pa Fran­ce­sco se­gna un nuo­vo pas­so. «Il de­cre­to del Pa­pa - af­fer­ma il car­di­na­le Giu­sep­pe Be­to­ri, ve­sco­vo di Fi­ren­ze - co­sti­tui­sce un ul­te­rio­re in­vi­to al­la mag­gio­re co­no­scen­za del­la vi­ta e dell’azio­ne di Dalla Co­sta nel­la te­sti­mo­nian­za di al­ta spi­ri­tua­li­tà e nel­la di­fe­sa del­la di­gni­tà del­le per­so­ne nel­la tra­ge­dia del­la guer­ra e del­le per­se­cu­zio­ni raz­zia­li che gli ha val­so il ti­to­lo di “Giu­sto tra le na­zio­ni”». In fe­sta an­che il pae­se na­ta­le di Dalla Co­sta, Vil­la­ver­la, da do­ve il sin­da­co Rug­ge­ro Gon­zo si di­ce «ono­ra­to dal fat­to che il San­to Pa­dre ab­bia ri­co­no­sciu­to la sua gran­dez­za». E anticipa che «quan­do il car­di­na­le Be­to­ri ce­le­bre­rà la mes­sa di rin­gra­zia­men­to io e tan­ti altri com­pae­sa­ni sa­re­mo a Fi­ren­ze, con il no­stro gon­fa­lo­ne». E ie­ri nel­la sua Vi­cen­za la no­ti­zia ha col­to di sor­pre­sa an­che Elia Dalla Co­sta, pro­ni­po­te ed omo­ni­mo dell’ar­ci­ve­sco­vo: «È una no­ti­zia bel­lis­si­ma - ha det­to — Era­no tan­ti anni che se ne par­la­va. La me­mo­ria del car­di­na­le Elia è sem­pre con me e nel­la no­stra fa­mi­glia, ma que­sto è un gior­no spe­cia­le, di gio­ia e com­mo­zio­ne».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.