Stra­nie­ri, tor­na­no i ri­con­giun­gi­men­ti

Domenica in piaz­za dei Si­gno­ri la Fe­sta del­la cit­ta­di­nan­za

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Treviso - S.Ma. © RIPRODUZIONE RISERVATA

TRE­VI­SO I bam­bi­ni stra­nie­ri nelle scuo­le di Tre­vi­so sono cir­ca il 35%: è la me­dia co­mu­na­le, in al­cu­ni isti­tu­ti scen­de in­tor­no al 5% ma in altri sale quasi al­la me­tà.

«Però sono quasi tutti na­ti in Ita­lia, co­no­sco­no la lin­gua e sono in­te­gra­ti – spie­ga Pao­la Pa­squa­lon, coor­di­na­tri­ce del­la re­te de­gli alun­ni stra­nie­ri e vi­ce­pre­si­de all’isti­tu­to com­pren­si­vo 1 Mar­ti­ni -. La per­cen­tua­le cam­bia di quar­tie­re in quar­tie­re, ci sono quel­li ad al­to tas­so di im­mi­gra­ti, nelle zone più po­po­la­ri co­me ad esem­pio San Li­be­ra­le e via Pi­sa, men­tre a San Pe­la­jo ce ne sono meno». Ma un fenomeno sta ri­pren­den­do quo­ta, in con­tro­ten­den­za ri­spet­to al re­cen­te pas­sa­to: «Sono nuo­va­men­te in au­men­to i bam­bi­ni che ar­ri­va­no a scuo­la in cor­so d’an­no, il che si­gni­fi­ca che sono ri­co­min­cia­ti i ri­con­giun­gi­men­ti con mam­me o pa­pà che la­vo­ra­no a Tre­vi­so e le fa­mi­glie si riu­ni­sco­no».

Men­tre ne­gli ul­ti­mi cinque anni nu­me­ro­si stra­nie­ri re­si­den­ti tor­na­va­no in pa­tria o si spo­sta­va­no ver­so le na­zio­ni del Nord Eu­ro­pa, vit­ti­me del­la cri­si oc­cu­pa­zio­na­le nel­la Mar­ca, e di con­se­guen­za di­mi­nui­va­no gli alun­ni stra­nie­ri dall’asi­lo al­le me­die, og­gi si as­si­ste all’ini­zio di un trend in­ver­so. «Per lo­ro i pro­ble­mi con la lin­gua, e quin­di con la com­pren­sio­ne del­le le­zio­ni, sono più dif­fi­ci­li – spie­ga Pa­squa­lon -. Per que­sto il sabato mat­ti­na ab­bia­mo pre­vi­sto cor­si di lin­gua ita­lia­na, per aiu­tar­li ad af­fron­ta­re l’in­se­ri­men­to, pre­ve­den­do an­che percorsi per­so­na­liz­za­ti». Per la mag­gior par­te, i bam­bi­ni del­le scuo­le cit­ta­di­ne pro­ven­go­no da Mol­da­via, Kos­so­vo, Ma­roc­co e Al­ba­nia, ma sono una tren­ti­na le na­zio­na­li­tà rap­pre­sen­ta­te.

Domenica il Co­mu­ne di Tre­vi­so ce­le­bra per il quar­to an­no la «Fe­sta del­la cit­ta­di­nan­za ci­vi­ca», con­se­gnan­do in piaz­za dei Si­gno­ri, a par­ti­re dal­le 16 (o in ca­so di piog­gia al­le scuo­le Pri­mo Mag­gio di via San Bar­to­lo­meo) la cit­ta­di­nan­za ono­ra­rie per ius so­li ai ra­gaz­zi che fre­quen­ta­no le scuo­le me­die na­ti da ge­ni­to­ri stra­nie­ri in Ita­lia, per tra­smet­te­re l’appartenenza al­la co­mu­ni­tà.

«Sono cir­ca 150 ra­gaz­zi ad aver­ne di­rit­to – spie­ga l’as­ses­so­re An­na Ca­te­ri­na Ca­bi­no -. Sono in­te­gra­ti nelle no­stre scuo­le, han­no ami­ci, con­tat­ti e re­la­zio­ni con il no­stro ter­ri­to­rio, sono na­ti qui e si sen­to­no ita­lia­ni. Ci au­gu­ria­mo che que­sta no­stra ini­zia­ti­va, che su­pe­ra lo ius san­gui­nis, apra nuo­ve stra­de an­che a li­vel­lo na­zio­na­le».

In piaz­za sarà rea­liz­za­to un mo­sai­co di 100 me­tri qua­dra­ti con le tes­se­re de­co­ra­te dai ra­gaz­zi del­le scuo­le. Fi­no a ora sono state con­se­gna­te 268 at­te­sta­zio­ni.

Mul­tiet­ni­che Nelle scuo­le del co­mu­ne di Tre­vi­so la per­cen­tua­le me­dia di alun­ni fi­gli di stra­nie­ri è in­tor­no al 35%

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.