Unioni ci­vi­li, un an­no do­po Nu­me­ri bas­si? Tut­to nor­ma­le

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Regione Attualità - SE­GUE DAL­LA PRI­MA Vittorio Fi­lip­pi © RIPRODUZIONE RISERVATA

Per due sem­pli­ci mo­ti­vi. Il pri­mo è sta­ti­sti­co, il se­con­do è cul­tu­ra­le. Gli omo­ses­sua­li so­no gros­so mo­do tra il 2 ed il 6 per cen­to del­la po­po­la­zio­ne, più pro­ba­bil­men­te at­tor­no al 3 per cen­to. Que­sto è il ba­ci­no uma­no – ov­via­men­te con­te­nu­to – che po­ten­zial­men­te può es­se­re in­te­res­sa­to al­le co­sid­det­te noz­ze gay. Po­ten­zial­men­te pe­rò: per­ché, in que­sti tem­pi di «amo­re li­qui­do», la for­ma­liz­za­zio­ne giu­ri­di­ca dell’unio­ne di cop­pia in­te­res­sa sem­pre me­no.

Agli ete­ro­ses­sua­li in pri­mis: ba­sta ve­de­re i da­ti con­ti­nua­men­te de­cre­scen­ti dei ma­tri­mo­ni e del­la nu­zia­li­tà. So­sti­tui­ti dal­le con­vi­ven­ze e dal­le cop­pie a di­stan­za (sti­le Pa­pe­ri­no e Pa­pe­ri­na per in­ten­der­ci).

E per­ché mai gli omo­ses­sua­li non de­vo­no vi­ve­re la stes­sa ten­den­za cul­tu­ra­le al­la dei­sti­tu­zio­na­liz­za­zio­ne del­lo sta­re in­sie­me? In ogni ca­so i da­ti dei prin­ci­pa­li pae­si eu­ro­pei che han­no in­tro­dot­to i ma­tri­mo­ni omo­ses­sua­li di­co­no che que­sti gi­ra­no at­tor­no al 2 per cen­to del to­ta­le dei ma­tri­mo­ni. E co­sì i Pacs fran­ce­si.

Una per­cen­tua­le – è sta­to cal­co­la­to as­sai vi­ci­na a quel­la del­le unioni ci­vi­li che sa­ran­no pre­su­mi­bil­men­te ce­le­bra­te in Ita­lia que­st’an­no. Non si dif­fon­do­no quin­di chis­sà qua­li amo­ra­li ar­chi­tet­tu­re af­fet­ti­ve. Sem­pli­ce­men­te un an­no fa è na­to un di­rit­to: il cui uti­liz­zo pe­rò si pro­por­zio­na con i nu­me­ri del­la po­po­la­zio­ne in­te­res­sa­ta e con l’at­tua­le cul­tu­ra dell’amo­re di cop­pia. Tut­to qui.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.