An­to­nia Ciot­ti si ri­ti­ra Il gior­na­li­sta Ca­sa­gran­de cor­re so­lo con­tro il quo­rum

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Primo Piano Le Elezioni - © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIE­VE DI CA­DO­RE (M.d.F.) Cor­re so­lo con­tro il quo­rum Giu­sep­pe «Be­pi» Ca­sa­gran­de. Ri­sul­ta pre­sen­ta­ta so­lo la sua li­sta per il Co­mu­ne di Pie­ve di Ca­do­re (3.453 abi­tan­ti), «Progetto Ca­do­re». Suc­ce­de­rà co­me sin­da­co, in caso di suc­ces­so al­le ur­ne (por­tan­do al voto la me­tà più uno de­gli aven­ti di­rit­to), a Ma­ria An­to­nia Ciot­ti, che ha gui­da­to il pae­se (no­to per aver da­to i na­ta­li al pit­to­re Ti­zia­no Ve­cel­lio) per due man­da­ti e dun­que per 10 an­ni. «Vi­vo con mol­ta se­re­ni­tà la fi­ne del­la mia at­ti­vi­tà co­me pri­mo cit­ta­di­no - af­fer­ma la Ciot­ti - Ho la co­scien­za di aver fat­to tut­to quel­lo che po­te­vo, fi­no in fon­do. So­no sem­pre sta­ta fe­de­le al mes­sag­gio lan­cia­to an­ni fa ai cit­ta­di­ni: ascol­ta­re, la­vo­ra­re, co­strui­re con en­tu­sia­smo. Do­po tan­ti an­ni si de­ve cam­bia­re: fa par­te del­la vi­ta de­mo­cra­ti­ca». Ora, pe­rò, c’è il ri­schio di com­mis­sa­ria­men­to. «Se “Progetto Ca­do­re” fa una buo­na cam­pa­gna elet­to­ra­le - ter­mi­na la Ciot­ti la gen­te vo­te­rà». Ma chi è «Be­pi» Ca­sa­gran­de? Un gior­na­li­sta in pen­sio­ne, 63 an­ni, che ha la­vo­ra­to per le se­di di Ve­ne­zia (dov’è sta­to re­spon­sa­bi­le lo­ca­le del Tgr, il te­le­gior­na­le re­gio­na­le) e Bol­za­no del­la Rai. «Mi so­no mes­so a di­spo­si­zio­ne di que­sta ini­zia­ti­va po­li­ti­ca - di­chia­ra Ca­sa­gran­de in un vi­deo per­ché so­no con­vin­to che Pie­ve e tut­to il Ca­do­re pos­sa­no fa­re un sal­to di qua­li­tà se tut­ti gli at­to­ri del ter­ri­to­rio col­la­bo­ra­no, se si fa squa­dra per va­lo­riz­za­ree le tan­te ri­sor­se cul­tu­ra­li e am­bien­ta­li. So­lo co­sì pos­sia­mo fa­re in mo­do che i gio­va­ni non se ne va­da­no e pos­sia­mo de­ci­de­re del no­stro fu­tu­ro». In li­sta an­che An­drea Gra­cis. «Por­to avan­ti un progetto di un Mu­seo dei po­po­li di mon­ta­gna che do­vreb­be tro­va­re la sua giusta col­lo­ca­zio­ne nel re­stau­ra­to for­te di Mon­te Ric­co - an­nun­cia Ci cre­do mol­to, può por­ta­re mol­ti tu­ri­sti. E poi, vo­glio de­di­car­mi an­che al­la fra­zio­ne di Tai».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.