Il ven­to ab­bat­te il pal­co Band ve­ne­ta tra­vol­ta «Noi, sal­vi per mi­ra­co­lo»

Fe­ri­to un co­ri­sta. Il ve­ne­zia­no Po­li: chi ha sba­glia­to pa­ghi

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Regione Attualità - Fran­ce­sco Ver­ni © RIPRODUZIONE RISERVATA

VENEZIA Undici tra fe­ri­ti e contusi, tra cui un mu­si­ci­sta ve­ne­to. Tragedia sfiorata a Bari, in quel­la che avreb­be do­vu­to es­se­re una gran­de fe­sta in mu­si­ca. L’oc­ca­sio­ne era il con­cer­to per ri­cor­da­re il can­tan­te Mim­mo Buc­ci, a die­ci an­ni dal­la mor­te, ma l’even­to in un lam­po si è tra­sfor­ma­to in un dram­ma. Fa­bio Po­li, mu­si­ci­sta ve­ne­zia­no, e la sua band, sa­ba­to se­ra era­no a suo­na­re sul lun­go­ma­re di Bari. Ma du­ran­te il soun­d­check, po­co pri­ma del­le 21, a cau­sa di un for­te ven­to, due strut­tu­re che sol­le­va­no le lu­ci, al­te no­ve me­tri, so­no crol­la­te una do­po l’al­tra sul pal­co­sce­ni­co, nel gi­ro di qual­che se­con­do. Mo­men­ti di pa­ni­co, ri­pre­si in un vi­deo e pub­bli­ca­ti su YouTu­be: pri­ma due ga­ze­bo han­no pre­so il vo­lo, poi le strut­tu­re al­te no­ve me­tri si so­no schian­ta­te sul pal­co­sce­ni­co.

In quel pre­ci­so istan­te, tra mu­si­ci­sti che pro­va­va­no i vo­lu­mi del­la stru­men­ta­zio­ne per la se­ra­ta (c’era an­che la band ba­re­se del­la Com­bric­co­la di Va­sco) e tec­ni­ci, sul pal­co era­no in 11. So­lo gra­zie al­la pron­tez­za di ri­fles­si di chi si è lan­cia­to dal pal­co e di al­tri che si so­no but­ta­ti a ter­ra fa­cen­do­si scu­do con am­pli­fi­ca­to­ri e mi­xer, e chi è fug­gi­to dal­la pe­da­na, si è po­tu­to evi­ta­re il peg­gio.

Tut­ti, com­pre­si i com­po­nen­ti del­la band ve­ne­ta di Fa­bio Po­li, so­no ri­ma­sti contusi, men­tre due di lo­ro so­no sta­ti tra­spor­ta­ti in ospe­da­le dal­le am­bu­lan­ze e so­no fe­ri­ti più gra­vi. Ad ave­re la peg­gio nel grup­po di Fa­bio Po­li è sta­to Ales­sio To­net­to, co­ri­sta e per­cus­sio­ni­sta del­la band, tre­vi­gia­no, fe­ri­to al­la te­sta, di­mes­so dall’ospe­da­le do­po una tac con cin­que pun­ti di su­tu­ra e un col­la­re ri­gi­do per il col­po ri­ce­vu­to e die­ci gior­ni di pro­gno­si. Il più gra­ve ri­ma­ne il ta­stie­ri­sta del­la Com­bric­co­la di Va­sco, l’ex grup­po nel qua­le mi­li­ta­va il can­tan­te Mim­mo Buc­ci, mor­to die­ci an­ni fa, del qua­le il con­cer­to sa­reb­be do­vu­to es­se­re un tri­bu­to, ope­ra­to og­gi per una frat­tu­ra scom­po­sta al­la spal­la e al brac­cio. Sul po­sto dell’in­ci­den­te so­no in­ter­ve­nu­ti vi­gi­li del fuo­co, Suem e for­ze dell’or­di­ne che do­vran­no far lu­ce su co­me sia pos­si­bi­le che una fo­la­ta di ven­to, sep­pur for­te, ab­bia po­tu­to ab­bat­te­re del­le tor­ri che nor­mal­men­te so­no an­co­ra­te so­li­da­men­te al ter­re­no.

«So­no un mu­si­ci­sta, mi oc­cu­po esclu­si­va­men­te del­la par­te ar­ti­sti­ca – spie­ga Fa­bio Po­li - so che i per­mes­si era­no sta­ti fat­ti e che ri­sul­ta­va tut­to in re­go­la. Ma è evi­den­te che c’è sta­to un er­ro­re da par­te di qual­cu­no ed è ne­ces­sa­rio che chi l’ha com­mes­so sia in­di­vi­dua­to e pu­ni­to se­con­do la leg­ge. Su quel pal­co ab­bia­mo ri­schia­to tut­ti la vi­ta». A ve­de­re le fo­to di co­me è ri­dot­to il pal­co­sce­ni­co do­po la ca­du­ta del­le strut­tu­re, il bol­let­ti­no finale dell’in­ci­den­te sa­reb­be po­tu­to es­se­re ben peg­gio­re. An­che per­ché se la co­sa fos­se ca­pi­ta­ta a con­cer­to ini­zia­to, i mu­si­ci­sti non si sa­reb­be­ro nep­pu­re re­si con­to di quel­lo che sta­va per ac­ca­de­re e nem­me­no il pub­bli­co, at­te­so in mi­glia­ia all’even­to. «Quan­do mi so­no re­so con­to del ven­to ano­ma­lo so­no sce­so di cor­sa dal pal­co ma ho fat­to ap­pe­na in tem­po ad ar­ri­va­re sul­la sca­let­ta che è ca­du­ta la se­con­da strut­tu­ra che reg­ge­va le lu­ci, al­la qua­le, in­con­sa­pe­vol­men­te, so­no an­da­to in­con­tro, mi è ar­ri­va­ta a mez­zo me­tro – ri­cor­da Po­li - è un mi­ra­co­lo: su quel pal­co so­no ca­du­te ton­nel­la­te di me­tal­lo. An­co­ra non ci cre­do che nes­su­no si sia fat­to più ma­le».

Le tor­ri lu­ci Una del­le due tor­re lu­ci crol­la­te per il ven­to al con­cer­to ba­re­se in ri­cor­do di Mim­mo Buc­ci, can­tan­te scom­par­so. Im­pe­gna­ta nel­le pro­ve, la band ve­ne­ta del ve­ne­zia­no Fa­bio Po­li è sta­ta tra­vol­ta. Contusi i mu­si­ci­sti, fe­ri­to il co­ri­sta del grup­po

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.