Il suo trat­to­re lo schiac­cia, so­lo una fa­ta­li­tà

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Treviso -

FARRA DI SOLIGO E’ at­te­so nel­le pros­si­me ore il nul­lao­sta per i fu­ne­ra­li di Mas­si­mo Ca­nel, il geo­me­tra 50en­ne mor­to do­me­ni­ca nel suo vi­gne­to. Ca­nel è ri­ma­sto schiac­cia­to do­po che il trat­to­re, con il qua­le sta­va la­vo­ran­do tra i fi­la­ri, si è ri­bal­ta­to più vol­te. La pro­cu­ra di Tre­vi­so sta ac­cer­tan­do se, co­me sem­bra, si sia trat­ta­to di un tra­gi­co in­ci­den­te, oc­cor­so al geo­me­tra in un ter­re­no di fa­mi­glia e su mez­zo agricolo di sua pro­prie­tà. Even­tua­li­tà che por­te­reb­be a esclu­de­re l’in­for­tu­nio sul la­vo­ro e quin­di l’aper­tu­ra di un’in­da­gi­ne. Ca­nel, 50 an­ni, per un tra­gi­co scher­zo del de­sti­no, è mor­to nel­lo stes­so mo­do nel qua­le, vent’an­ni fa, era de­ce­du­to an­che il pa­dre Gio­van­ni. L’in­ci­den­te si è ve­ri­fi­ca­to do­me­ni­ca mat­ti­na, men­tre il 50en­ne la­vo­ra­va nel vi­gne­to di fa­mi­glia in via Cre­daz­zo. A tra­dir­lo for­se un ce­di­men­to del ter­re­no o una manovra sba­glia­ta e il fat­to di non aver al­lac­cia­to le cin­tu­re. Il trat­to­re era mu­ni­to del­le sbar­re che pro­teg­go­no il con­du­cen­te in ca­so di ri­bal­ta­men­to. Ma non ha po­tu­to fa­re nul­la per Ca­nel, sbal­za­to sul ter­re­no e schiac­cia­to dal mez­zo agricolo. Inu­ti­le ogni soc­cor­so: è mor­to sul col­po. La­scia la mo­glie Mo­nia e tre fi­gli di 18, 16 e 8 an­ni. (m.cit.)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.