IL TUONO ROCK IMA­GI­NE DRA­GONS LI­VE

Do­ma­ni in Are­na gli al­fie­ri dell’al­ter­na­ti­ve, se­con­da da­ta ita­lia­na del tour di «Evol­ve». In sca­let­ta le su­pe­rhit da «De­mons» a «Ra­dioac­ti­ve» e «Thun­der». «Il pub­bli­co ita­lia­no è mol­to so­fi­sti­ca­to, ascol­ta di­ver­si ge­ne­ri»

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Cultura & Spettacoli - Fran­ce­sco Ver­ni © RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi si fer­ma è per­du­to. Nel­la mu­si­ca de­gli an­ni 2010 è un man­tra che in tan­ti do­vreb­be­ro ave­re. Man­tra che hanno fatto pro­prio gli Ima­gi­ne Dra­gons, crea­tu­ra bel­lis­si­ma dell’al­ter­na­ti­ve rock, che dalla for­ma­zio­ne, nel 2009, hanno spin­to a ta­vo­let­ta l’ac­ce­le­ra­to­re del pro­prio sound sfrec­cian­do a ve­lo­ci­tà su­per­so­ni­ca at­tra­ver­so tre al­bum, ot­to Ep e una ven­ti­na di sin­go­li da classifica.

Una cor­sa sfre­na­ta che, per Dan Rey­nolds e i suoi com­pa­gni, si fer­me­rà solo per qual­che ora do­ma­ni all’Are­na di Ve­ro­na, se­con­da da­ta ita­lia­na del tour di «Evol­ve», usci­to da due set­ti­ma­ne e già in ci­ma al­le hit di mez­zo mon­do (ore 21, in­fo www.even­ti­ve­ro­na.it, sold out in pre­ven­di­ta).

«Evol­ve», evol­ve­re, è la pa­ro­la chia­ve del­la mu­si­ca de­gli Ima­gi­ne Dra­gons. Que­sto di­sco, che se­gue «Night vi­sions» del 2012 e «Smo­ke and mir­rors» del 2015 (per un to­ta­le di ol­tre no­ve mi­lio­ni di di­schi e 30 mi­lio­ni di sin­go­li ven­du­ti) vi­ra con de­ci­sio­ne dal rock più du­ro dei pri­mi la­vo­ri ad un elet­tro­pop mol­to per­cus­si­vo. La pro­va ne sono i due sin­go­li estrat­ti, ad og­gi sem­pre in classifica, Be­lie­ver e Thun­der. Nel vi­deo uf­fi­cia­le di Be­lie­ver, che ha rag­giun­to qua­si i 120mi­lio­ni di vi­sua­liz­za­zio­ni, il can­tan­te Rey­nolds si trova a lot­ta­re, con tan­to di guan­to­ni da pu­gi­le, con il suo al­ter ego in­ter­pre­ta­to dall’at­to­re Dol­ph Lund­gren.«Quan­do ci si trova nei mo­men­ti bui del­la pro­pria vi­ta, si ma­tu­ra – ci ha det­to sono quei pe­rio­di du­ri che for­gia­no il carattere e per­met­to­no di rag­giun­ge­re obiet­ti­vi più al­ti: que­sto è an­che il mes­sag­gio del­la can­zo­ne». Il nuo­vo Thun­der, 60 mi­lio­ni di view in due me­si, si can­di­da a tor­men­to­ne estivo (ospi­te ne­ces­sa­rio su tut­te le spiag­ge) gra­zie an­che al fatto d’es­ser sta­to scel­to co-

me co­lon­na so­no­ra del­lo spot di una com­pa­gnia te­le­fo­ni­ca.

Mu­si­ca e im­ma­gi­ne sono in­se­pa­ra­bi­li per gli Ima­gi­ne Dra­gons. Il mo­do d’es­se­re ar­ti­sti del­la band di Las Ve­gas ne­ces­si­ta di un pro­prio mon­do vi­si­vo, fatto di lu­ci e co­lo­ri, che si com­pe­ne­tra con il suo­no. La for­za del­la band for­ma­ta da Dan Rey­nolds, Way­ne Ser­mon, Ben McKee e Da­niel Pla­tz­man, sta nel­la ca­pa­ci­tà di crea­re un’al­chi­mia uni­ca tra me­lo­dia e im­ma­gi­ne, po­ten­za ed emo­zio­ne. «La no­stra mu­si­ca vi­ve in un pro­prio uni­ver­so este­ti­co e an­che il li­ve show im­mer­ge­rà l’au­dien­ce den­tro que­sto art­work – sot­to­li­nea­no gli Ima­gi­ne Dra­gons - siamo un grup­po che va sul pal­co con la pro­pria ener­gia e la tra­smet­te al pub­bli­co che ce la re­sti­tui­sce; è co­sì che fun­zio­na­no i no­stri show: que­sto ci­clo è im­por­tan­tis­si­mo e ti per­met­te di co­glie­re l’es­sen­za del­la città».

Do­po la per­for­man­ce di Luc­ca da­van­ti a 10mi­la fan, do­ma­ni la band ar­ri­ve­rà all’Are­na, già sold out in pre­ven­di­ta. «Non siamo mai sta­ti a Ve­ro­na ma ab­bia­mo vi­sto al­cu­ne fo­to dell’Are­na e sem­bra dav­ve­ro una lo­ca­tion fan­ta­sti­ca – con­fes­sa il grup­po - ogni vol­ta che fi­nia­mo un tour, ci ama­reg­gia­mo per aver toc­ca­to po­co l’Ita­lia, ci di­spia­ce dav­ve­ro non ve­ni­re spes­so, il pub­bli­co ita­lia­no è mol­to so­fi­sti­ca­to, edu­ca­to e ascol­ta ge­ne­ri mu­si­ca­li di­ver­si». Una ca­ri­ca che do­ma­ni all’Are­na esplo­de­rà in un con­cer­to di hit, da Thun­der a Gold, da De­mons a I’m so sor­ry, fi­no a Be­lie­ver e Ra­dioac­ti­ve.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.