«Al­me­no ci sia un fon­do vit­ti­me per i rag­gi­ra­ti»

Corriere del Veneto (Treviso e Belluno) - - Primo Piano - © RIPRODUZIONE RISERVATA

TREVISO C’è chi spe­ra in un fon­do sta­ta­le di ri­sto­ro per chi ha per­du­to il pro­prio de­na­ro nel­le azio­ni del­le ex po­po­la­ri e chi su que­sto non ha al­cu­na fi­du­cia e ri­co­no­sce che il di­re di no a tut­te le pro­po­ste pre­ce­den­ti è sta­ta una po­si­zio­ne per­den­te.

Le as­so­cia­zio­ni de­gli azio­ni­sti in­trec­cia­no una sor­ta di scon­for­to a una ri­cer­ca di vie nuo­ve che im­pe­di­sca l’iner­zia della ras­se­gna­zio­ne do­po lo choc dell’operazione-In­te­sa. «Ab­bia­mo in­con­tra­to par­la­men­ta­ri del Pd, di M5s e anche rap­pre­sen­tan­ti di go­ver­no – spie­ga Pa­tri­zio Mia­tel­lo - e tut­ti ci han­no espres­so la lo­ro di­spo­ni­bi­li­tà nel cer­ca­re di crea­re, or­mai nell’am­bi­to della prossima leg­ge fi­nan­zia­ria, un “Fon­do vit­ti­me” da rea­to so­cie­ta­rio de­gli am­mi­ni­stra­to­ri ban­ca­ri. Quel­lo che è ac­ca­du­to è una schi­fez­za ma do­ma­ni oc­cor­re con­ti­nua­re a di­re a chi ha per­so tut­to che una spe­ran­za an­co­ra c’è». Ad ave­re scar­sa fi­du­cia nel­la so­lu­zio­ne, pe­rò, è Fran­ce­sco Ce­lot­to, vi­ce­pre­si­den­te dell’As­so­cia­zio­ne so­ci ban­che po­po­la­ri ve­ne­te. «Un fon­do a fa­vo­re di azio­ni­sti non sa­rà mai con­ces­so dall’Eu­ro­pa e non ri­ma­ne che pro­va­re a in­si­nuar­si nel pas­si­vo. Il no ad ogni pro­po­sta al­la fi­ne si è ri­ve­la­ta una scel­ta del tut­to ste­ri­le». (g.f.)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.