DA­LI­LA LEO

Corriere della Sera - Io Donna - - Generazione In Fuga -

Di Or­ta San Giu­lio ( No­va­ra). Li­vel­lo di istru­zio­ne: stu­di in co­mu­ni­ca­zio­ne per lo spet­ta­co­lo (cor­so di lau­rea an­co­ra non por­ta­to a ter­mi­ne). An­no di ar­ri­vo: 2013. Età all’ar­ri­vo: 26. La­vo­ro in farm: 89 gior­ni di la­vo­ro vo­lon­ta­rio, non pa­ga­to in una farm nel Nuo­vo Gal­les del Sud. Du­ra­ta to­ta­le del sog­gior­no: non an­co­ra ter­mi­na­to (12 me­si al mo­men­to del­le fo­to). Fo­to­gra­fa­ta a Bri­sba­ne, ot­to­bre-no­vem­bre 2014. Og­gi vi­ve a Melbourne.

«La rou­ti­ne mi sta­va stret­ta nel mio pic­co­lo pae­se. Ho sem­pre avu­to la pas­sio­ne per i viag­gi e ho scel­to l’Au­stra­lia per apri­re i miei oriz­zon­ti. Spe­ra­vo che il fat­to di par­la­re be­ne in­gle­se e di ave­re espe­rien­za nel­la ri­sto­ra­zio­ne mi avreb­be aiu­ta­to, e co­sì è sta­to. Non è fa­ci­le tro­va­re il la­vo­ro per­fet­to e si de­ve par­ti­re dal bas­so, ma non bi­so­gna ab­bat­ter­si. Bi­so­gna pren­de­re ciò che si tro­va e poi con cal­ma cer­ca­re di me­glio. Nes­su­no è qui che ci aspet­ta e non ba­sta es­se­re ita­lia­ni per es­se­re piz­za­io­li o chef. All’ini­zio ho la­vo­ra­to co­me ca­me­rie­ra in un ri­sto­ran­te do­ve pren­de­vo 16 dol­la­ri l’ora e le man­ce se le te­ne­va il pro­prie­ta­rio. A Bri­sba­ne ho la­vo­ra­to in uno dei ri­sto­ran­ti mi­glio­ri d’Au­stra­lia. A par­te qual­che di­scus­sio­ne con il pri­mo da­to­re di la­vo­ro, non ho mai avu­to pro­ble­mi, ma so di al­tri cui non è an­da­ta al­tret­tan­to be­ne».

Dall’al­to, Da­li­la in un mo­men­to di re­lax al par­co. Con De­bra Ful­che­ri, to­ri­ne­se, nel­la ca­sa di Bri­sba­ne che di­vi­do­no con i lo­ro ra­gaz­zi. Men­tre si pre­pa­ra per usci­re.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.