MA­RÒ: NON è UN (VI­DEO) GIO­CO

Corriere della Sera - Io Donna - - Solo Per Amore -

l’in­ca­pa­ci­tà di ge­stio­ne del­la vi­cen­da da par­te del­la di­plo­ma­zia è un da­to or­mai ac­qui­si­to. Il fat­to che il de­sti­no di Mas­si­mi­lia­no La­tor­re e Sal­va­to­re Gi­ro­ne - i Ma­rò ac­cu­sa­ti dal­le au­to­ri­tà in­dia­ne di aver uc­ci­so due pe­sca­to­ri scam­bian­do­li per pi­ra­ti - ri­man­ga ap­pe­so a una stra­te­gia con­fu­sa, se­gna­ta da er­ro­ri gra­vis­si­mi che han­no esposto l’Ita­lia a una fgu­rac­cia sul­la sce­na in­ter­na­zio­na­le è pur­trop­po in­ne­ga­bi­le no­no­stan­te sia­no tra­scor­si tre an­ni. Le no­stre au­to­ri­tà han­no pri­ma sot­to­va­lu­ta­to le con­se­guen­ze di quan­to ac­ca­du­to, for­se ri­te­nen­do di po­ter chiu­de­re la par­ti­ta pre­ten­den­do il rim­pa­trio dei due fu­ci­lie­ri in cam­bio di un ri­sar­ci­men­to al­le fa­mi­glie del­le vit­ti­me. Quan­do è ap­par­so chia­ro che que­sta stra­da non avreb­be por­ta­to a nul­la, han­no co­min­cia­to a per­cor­re­re per­cor­si al­ter­na­ti­vi, nes­su­no dav­ve­ro va­li­do. E ciò ha pro­vo­ca­to una si­tua­zio­ne di stal­lo ri­spet­to al­la qua­le è dav­ve­ro dif­f­ci­le im­ma­gi­na­re una so­lu­zio­ne. Al dan­no si ag­giun­ge ades­so la bef­fa di un vi­deo­gio­co - Ma­rò Slug - che ri­di­co­liz­za i ten­ta­ti­vi di ri­sol­ve­re il ca­so. Spa­ra­to­rie con­tro ipo­te­ti­ci ne­mi­ci, sva­ria­ti li­vel­li da su­pe­ra­re e osta­co­li da ab­bat­te­re per rag­giun­ge­re il ri­sul­ta­to: far tor­na­re a ca­sa i due uf­f­cia­li. Gli idea­to­ri giu­ra­no di non aver al­cun in­ten­to de­ri­so­rio, ma ba­sta ascol­ta­re la mu­si­ca di sot­to­fon­do e guar­da­re i Ma­rò che fug­go­no do­po es­se­re eva­si per ren­der­si con­to che que­sto è co­mun­que l’ef­fet­to ot­te­nu­to.

Comments

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.