UN’AL­TRA CRI­SI NEL­LA CRI­SI

Corriere della Sera - Io Donna - - Solo Per Amore - Blog.io­don­na.it/ma­ri­na-ter­ra­gni

leg­go scon­so­la­ta edi­to­ria­li e com­men­ti po­st-lu­ne­dì ne­ro in Ci­na. La no­ta co­stan­te è un’as­sur­da in­ver­sio­ne di pro­spet­ti­va: in so­stan­za, non è col­pa dell’eco­no­mia ir­rea­le, è col­pa del­la gen­te che non ci cre­de più, del­le fa­mi­glie che ten­go­no i sol­di nel ma­te­ras­so, non con­su­ma­no, cau­sa­no la sta­gna­zio­ne del­la cre­sci­ta, scap­pa­no dal re­cin­to del par­co buoi. In bre­ve, è col­pa mia. Io non gio­co in Bor­sa, ho sem­pre re­spin­to le avan­ces di ope­ra­to­ri in­te­res­sa­ti al mio mo­de­stis­si­mo por­ta­fo­glio. So­no co­me una co­stret­ta a guar­da­re un ta­vo­lo di po­ker pur non par­te­ci­pan­do al gio­co. Ma chiun­que per­da, le ma­ni in ta­sca le met­te a me. La col­pa di tut­to que­sto non è no­stra, ma sa­re­mo noi a do­ver pa­ga­re: un’al­tra cri­si nel­la cri­si, sa­cri­f­ci, po­sti di la­vo­ro per­du­ti. Sia­mo noi sot­to ac­cu­sa per la no­stra ir­re­spon­sa­bi­le re­si­sten­za al­le re­go­le del­la fnan­za glo­ba­le da­te co­me im­mu­ta­bi­li leg­gi di na­tu­ra, per non vo­ler più scom­met­te­re su­gli al­go­rit­mi di com­pu­ter im­paz­zi­ti pro­gram­ma­ti da gio­ca­to­ri in­co­cai­na­ti. Quel mon­do è fni­to ma è pe­ri­co­lo­sis­si­mo co­me ogni ani­ma­le mo­ren­te, che sbat­te vio­len­te­men­te la co­da di­strug­gen­do e de­va­stan­do. L’ef­fet­to del lu­ne­dì ne­ro, non c’è bi­so­gno di es­se­re eco­no­mi­sti - an­zi, me­glio non es­ser­lo - sa­rà ul­te­rio­re “sta­gna­zio­ne” e con­tra­zio­ne dei con­su­mi, in un loop inf­ni­to che po­trà es­se­re in­ter­rot­to so­lo da una ri­tro­va­ta con­sa­pe­vo­lez­za del­la pro­pria so­vra­ni­tà da par­te dei cit­ta­di­ni e dei po­po­li, del pro­prio di­rit­to a de­ci­de­re in una de­mo­cra­zia so­stan­zia­le. La stra­da è lun­ga, ma pos­sia­mo pro­va­re a com­por­tar­ci qui e ora co­me se ci fos­si­mo già.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.