LA “CI­VI­LE” ROT­TU­RA

Corriere della Sera - Io Donna - - Nella Testa Di Uno Scrittore - Blog.io­don­na.it/ma­ria-te­re­sa- me­li

sil­vio e de­nis. Fi­no a qual­che tem­po fa, sem­bra­va­no una cop­pia inos­si­da­bi­le, no­no­stan­te qual­che scre­zio ine­vi­ta­bi­le do­po an­ni di se­mi- con­vi­ven­za. Ma poi, ec­co la rot­tu­ra: Ver­di­ni la­scia Forza Ita­lia per met­te­re in pie­di un grup­po tut­to suo al fne, ap­pa­ren­te, di da­re un aiu­ti­no a Mat­teo Ren­zi sul­la ri­for­ma co­sti­tu­zio­na­le, frut­to di quel pat­to del Na­za­re­no che Ber­lu­sco­ni ha rin­ne­ga­to e lui no. Da al­lo­ra la stam­pa vi­ci­na a Ber­lu­sco­ni lo mal­trat­ta, ep­pu­re il Ca­po è sem­pre so­brio nel­le cri­ti­che all’ami­co del tem­po che fu. E lo stes­so lea­der del­la neo­na­ta Ala (Al­lean­za li­be­ral­po­po­la­re per le au­to­no­mie) è gar­ba­to nel­le sue po­le­mi­che. Già, seb­be­ne al­cu­ni gior­na­li li de­scri­va­no co­me ca­ne e gat­to, De­nis e Sil­vio si so­no la­scia­ti in mo­do ci­vi­le. Co­me quel­le cop­pie che or­mai non con­di­vi­do­no qua­si più nien­te, pe­rò re­sta­no le­ga­te da un cer­to qual ti­po di af­fet­to. Quel ge­ne­re di sen­ti­men­to che non si estin­gue mai e che spin­ge le per­so­ne a cer­car­si e a par­lar­si an­che do­po la rot­tu­ra. Ed è esat­ta­men­te quel­lo che sta av­ve­nen­do tra Ver­di­ni e Ber­lu­sco­ni. I due, in­fat­ti, con­ti­nua­no a sen­tir­si al te­le­fo­no, a scam­biar­si idee e opi­nio­ni. Tan­to che c'è chi, nel cen­tro­de­stra, è con­vin­to che la cop­pia non sia mai ef­fet­ti­va­men­te scop­pia­ta e che De­nis stia fa­cen­do a Sil­vio un dop­pio pia­ce­re. Da un la­to, con il suo ap­pog­gio a Ren­zi, scon­giu­ra le ur­ne an­ti­ci­pa­te che Ber­lu­sco­ni ve­de co­me la pe­ste. Dall’al­tro, at­ti­ra i mal­pan­ci­sti di Forza Ita­lia, evi­tan­do che va­da­no a fni­re nel­le brac­cia di An­ge­li­no Al­fa­no.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.