TUT­TI CON­TRO IL PRE­MIER

Corriere della Sera - Io Donna - - Colonne D'autore/1 - Blog.io­don­na.it/ma­ria-te­re­sa- me­li

«quan­do mi at­tac­ca­no do il me­glio»: que­sta è una fra­se che, nei mo­men­ti più com­pli­ca­ti, il Pre­si­den­te del con­si­glio ama ri­pe­te­re spes­so ad ami­ci e col­la­bo­ra­to­ri. Non è una sbruf­fo­na­ta di Ren­ziD’Ar­ta­gnan. Il pre­mier non sop­por­ta di es­se­re «di­pin­to co­me un gua­sco­ne, sem­pre pron­to ad at­tac­car bri­ga ». La ve­ri­tà, rac­con­ta lui, è che «io sto con­du­cen­do una bat­ta­glia per il mio Pae­se, ma qui è pie­no di gen­te che non si ren­de con­to, o fa fin­ta di non ren­der­si con­to, di quan­to que­sta par­ti­ta sia ri­le­van­te per il fu­tu­ro dell’Ita­lia e dell’Eu­ro­pa in­te­ra ». Trop­po me­lo­dram­ma­ti­co? Trop­po en­fa­ti­co? Può dar­si, ma Ren­zi è fat­to co­sì e si è con­vin­to che que­sta bat­ta­glia sia fon­da­men­ta­le per il Pae­se. Pe­rò, guar­dan­do al nu­me­ro in­gen­te di ne­mi­ci che si sta fa­cen­do il pre­mier di que­sti tem­pi, c’è da di­re che for­se Ren­zi ha un pro­ble­ma. Ha con­tro l’Eu­ro­pa, la Cgil, gli al­ti ga­ro­fa­ni del­la pub­bli­ca am­mi­ni­stra­zio­ne, mez­zo Par­la­men­to, i man­da­ri­ni di pa­laz­zo Chi­gi e del­la Far­ne­si­na, i bu­ro­cra­ti (ita­lia­ni e non) di Bru­xel­les, la Can­cel­lie­ra te­de­sca An­ge­la Mer­kel, il pre­si­den­te del­la com­mis­sio­ne eu­ro­pea Jean- Clau­de Juncker, il Pd di ri­to fu- co­mu­ni­sta, i po­te­ri for­ti che spe­cu­la­no sul crol­lo ita­lia­no, e chi più ne ha più ne met­ta. Un po’ trop­pi an­che per chi, co­me il pre­mier, ama lo «scon­tro a vi­so aper­to». Al­me­no co­sì la pen­sa una par­te dei suoi fe­de­lis­si­mi. Non lui, che, an­zi, co­me con­fes­sa ai col­la­bo­ra­to­ri, si ga­sa: « Co­me mi pia­ce fa­re gol sot­to la cur­va de­gli av­ver­sa­ri».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.