“A AN­NI COL­LE­ZIO­NO AN­CO­RA CO­NI­GLIET­TI” Se c’è un’attrice ec­cen­tri­ca quel­la è He­le­na Bo­n­ham Car­ter. Non so­lo snob­ba red car­pet e par­ruc­chie­ri, ma scat­ta una fo­to a chi va a in­ter­vi­star­la. Tor­na­ta sin­gle da po­co, ha rior­ga­niz­za­to la fa­mi­glia con il suo ex m

Corriere della Sera - Io Donna - - Cover Story - Di Ales­san­dra Ve­ne­zia, fo­to di Ian Der­ry me­ra con vi­sta fra­get­te, of cour­se. Har­ry Pot­ter. Ti­mes CaSu­fA­li­ce at­tra­ver­so lo spec­chio Ali­ce nel pae­se del­le me­ra­vi­glie mum ndr).

Ti di­strai a guar­da­re quei suoi oc­chi ani­ma­ti, mo­bi­lis­si­mi, o quel suo mi­nu­sco­lo anello con il co­ni­gliet­to bian­co. Ti per­di nel­le sue de­scri­zio­ni sur­rea­li e nel­la ri­sa­ta im­prov­vi­sa con cui fa il ver­so a se stes­sa. È di­ver­ten­te, ir­ri­ve­ren­te, ele­gan­te: a mo­do suo, Di­men­ti­chi al­la fi­ne che He­le­na Bo­n­ham Car­ter è una del­le at­tri­ci più bril­lan­ti e originali del pa­no­ra­ma ci­ne­ma­to­gra­fi­co in­ter­na­zio­na­le. Sul­lo scher­mo è un’in­ter­pre­te raf­fi­na­ta e ver­sa­ti­le, a suo agio in cor­set­ti vit­to­ria­ni (è di­ven­ta­ta ce­le­bre in di James Ivo­ry), in ne­vro­ti­ci per­so­nag­gi con­tem­po­ra­nei o, an­co­ra, in in­car­na­zio­ni fan­ta­sio­se - vie­ne su­bi­to al­la men­te la sua Ma­da­me Bel­la­trix Le­stran­ge del­la sa­ga di Con una se­que­la in­ter­mi­na­bi­le di pre­mi e ri­co­no­sci­men­ti, la con­sa­cra­zio­ne del tra le 10 at­tri­ci bri­tan­ni­che più im­por­tan­ti di ogni tem­po, il ti­to­lo con­fe­ri­to­le dal­la re­gi­na di Com­man­der of the Or­der of the Bri­ti­sh Em­pi­re, e la fa­mi­glia di san­gue blu che con­ta espo­nen­ti del­la po­li­ti­ca bri­tan­ni­ca e del­la fi­nan­za in­ter­na­zio­na­le (suo bi­snon­no Her­bert Hen­ry Asqui­th fu pri­mo mi­ni­stro nel 1912, ai tem­pi del­le suf­fra­get­te e lei nel film guar­da ca­so, ha in­ter­pre­ta­to la pro­to-fem­mi­ni­sta Edi­th New), Bo­n­ham Car­ter po­treb­be cer­to dar­si tut­te le arie del mon­do. Ma nean­che per sogno. Da cir­ca un an­no se­pa­ra­ta dal re­gi­sta Tim Bur­ton, con

He­le­na Bo­n­ham Car­ter, 50 an­ni ap­pe­na com­piu­ti (il 26 mag­gio). Se­pa­ra­ta dal re­gi­sta Tim Bur­ton (non si era­no mai spo­sa­ti), ha due fi­gli, Bil­ly Ray­mond, 12 an­ni, e Nell, 8. Vi­ve con lo­ro a Lon­dra.

cui ha gi­ra­to set­te pel­li­co­le e da cui ha avu­to Bil­ly e Nell, di 12 e 8 an­ni, og­gi è a Los An­ge­les per par­la­re del suo ul­ti­mo film, (di James Bo­bin) do­ve ri­pren­de il ruo­lo del­la Re­gi­na Ros­sa di (so­ste­nu­to per Tim Bur­ton già nel 2009). In ne­ro dal­la te­sta ai pie­di, dai ca­pel­li rac­col­ti con ar­te e biz­zar­ria, ai cal­zi­ni e le scar­pe dal­la zep­pa al­tis­si­ma ma co­lo­ra­ta, He­le­na ti vie­ne in­con­tro con un gran sor­ri­so. E, cu­rio­sa­men­te, scat­ta lei d’un trat­to una fo­to a te: vuo­le mo­stra­re ai suoi ra­gaz­zi che co­sa fa quan­do è a Los An­ge­les e ve­de gior­na­li­sti. He­le­na Bo­n­ham Car­ter, un personaggio che sem­bra usci­to dal­la pen­na di Lewis Car­roll. Per­ché vie­ne na­tu­ra­le ac­co­star­la all’au­to­re di Ali­ce nel pae­se del­le me­ra­vi­glie? Sa, ho pre­so in pre­sti­to da lui mol­te co­se e le ho poi in­se­ri­te e ar­chi­via­te nel­la mia vi­ta. La mia casa è zep­pa di ri­fe­ri­men­ti al suo mon­do: gli oro­lo­gi - ne ho tan­ti - e i co­ni­gli, co­me que­sto (e mo­stra un mi­nu­sco­lo le­prot­to bian­co all’anu­la­re, Ho inol­tre una fis­sa­zio­ne per le co­se che si

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.