“SA­PE­TE FA­RE L’OR­LO A UN ABI­TO DI SE­TA?” Di­fen­de il suo Bra­si­le. Ri­ven­di­ca la ses­sua­li­tà po­st-me­no­pau­sa. Si è ri­con­ci­lia­ta con la sua fa­mi­glia. So­nia Bra­ga, la re­gi­na del­le te­le­no­ve­las, tor­na al ci­ne­ma con un ruo­lo da ri­cor­da­re. E un pa­io di co­se da in­seg

Corriere della Sera - Io Donna - - Colpo Di Scena - Dan­cin Days di An­na Ma­ria Spe­ro­ni, fo­to di Phi­lip­pe Quais­se Ba­cio del­la don­na ra­gno, Sex and the Ci­ty, Aqua­rius, aber­tu­ra, ho­me­less;

Di che co­sa vuo­le par­la­re con una 66en­ne co­me me? Di me­no­pau­sa? La mia è co­sì lon­ta­na che non me la ri­cor­do più!». Ri­sa­ta. «So­no già pron­ta per qual­cos’al­tro: chis­sà co­sa suc­ce­de­rà ades­so». So­nia Bra­ga ha an­co­ra lo sguar­do dei suoi vent’an­ni, la chio­ma fol­ta e scu­ra, lo stes­so sor­ri­so. «Mi scu­si per il ri­tar­do ma han­no vo­lu­to truc­car­mi, vo­le­va­no che fos­si per­fet­ta. Ec­co do­ve si ve­do­no le dif­fe­ren­ze. Chie­di a un uo­mo: vuoi ve­ni­re sul red car­pet? Ri­spo­sta: va be­ne, dam­mi cin­que mi­nu­ti. Una don­na: dam­mi tre me­si». Non sia­mo su un red car­pet ma so­lo se­du­te a un ta­vo­lo per un’in­ter­vi­sta con Ju­lia di (per chi non c’era: te­le­no­ve­la-fe­no­me­no de­gli an­ni ’80), Dona Flor e i suoi due ma­ri­ti, la pan­te­ra del l’uni­ca fi­dan­za­ta di ses­so fem­mi­ni­le di Sa­man­tha di «la mo­del­la più in­te­res­san­te che io ab­bia fo­to­gra­fa­to» se­con­do Ste­ve McCur­ry. Al Fe­sti­val di Can­nes, che si è con­clu­so a fi­ne mag­gio, mol­ti ti­fa­va­no per lei: la sua Cla­ra di una don­na be­ne­stan­te che di­fen­de l’ap­par­ta­men­to in cui ha tra­scor­so la vi­ta dal­la spe­cu­la­zio­ne edi­li­zia, avreb­be me­ri­ta­to il pre­mio al­la mi­glior in­ter­pre­te. Quan­to le so­mi­glia?. Ab­bia­mo la stes­sa età. En­tram­be ab­bia­mo vis­su­to la la tran­si­zio­ne dal­la dittatura al­la de­mo­cra­zia ne­gli An­ni ’70 con cui il Bra­si­le ha tro­va­to la sta­bi­li­tà e la spe­ran­za di dare op­por­tu­ni­tà a tut­ti. Ma lei è col­ta e ap­par­tie­ne al­la clas­se me­dioal­ta; io in­ve­ce ho smes­so di an­da­re a scuo­la a 13 an­ni, mio pa­dre è mor­to quan­do ero pic­co­la, mia ma­dre ha do­vu­to al­le­va­re da so­la 7 fi­gli. Pe­rò sie­te due com­bat­ten­ti. Più che com­bat­ten­ti, re­si­sten­ti. Ca­pi­sce la dif­fe­ren­za? È l’at­teg­gia­men­to del­la lot­ta orien­ta­le. Non at­tac­ca­re mai, e se qual­cu­no lo fa, usa la sua for­za per bat­ter­lo. Non sia­mo pas­si­ve. Si spen­do­no mol­te ener­gie per so­prav­vi­ve­re, ma la ten­sio­ne che ne de­ri­va te ne dà an­che. Io so­no gen­ti­le, per stra­da aiu­to a por­ta­re giù per le sca­le i pas­seg­gi­ni nel­la me­tro, mi fer­mo a par­la­re con gli ma non di­te­mi che co­sa pos­so o non pos­so fa­re, non spez­za­te­mi il cuore. Il com­por­ta­men­to di Cla­ra è ab­ba­stan­za tra­sgres­si­vo ri­guar­do al

So­nia Bra­ga, 66 an­ni. L’at­tri­ce bra­si­lia­na è pro­ta­go­ni­sta di di Kle­ber Men­do­nça Fi­lho. Il film non ha an­co­ra una da­ta di usci­ta ita­lia­na.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.