L’elec­tro­pop di Lor­de fa su­bi­to sold out

Corriere della Sera (Milano) - - Tempo Libero - Raf­fael­la Oli­va

È sold out da me­si l’uni­ca da­ta ita­lia­na del tour di Lor­de, sta­se­ra al Fa­bri­que (via Fan­to­li 9, ore 21). Era pre­ve­di­bi­le: la gio­va­ne pop­star neo­ze­lan­de­se è par­ti­ta con il bot­to, quat­tro an­ni fa, con il pri­mo disco «Pu­re He­roi­ne», hit co­me «Royals» e «Team», e due Gram­my con­qui­sta­ti pri­ma an­co­ra di aver rag­giun­to la mag­gio­re età. Ora che sta per com­pie­re i 21 an­ni , Lor­de è im­pe­gna­ta nel­la pro­mo­zio­ne del suo nuo­vo al­bum, «Me­lo­dra­ma», com­pren­den­te il sin­go­lo «Green Light», qua­si 100 mi­lio­ni di vi­sua­liz­za­zio­ni su YouTu­be. I nu­me­ri fan­no pen­sa­re che avreb­be po­tu­to riem­pi­re il Fo­rum di As­sa­go, ma for­se sta­vol­ta si è pre­fe­ri­to aspet­ta­re per «il gran­de sal­to». In­tan­to, pe­rò, la ven­ten­ne di Auc­kland spo­po­la, il suo elec­tro­pop pia­ce a un pub­bli­co va­rie­ga­to, il tut­to a di­spet­to di una ti­mi­dez­za di­chia­ra­ta. «Non mi vie­ne na­tu­ra­le sta­re sul pal­co, mi fa pau­ra», ha con­fi­da­to l’ar­ti­sta, sal­vo pre­ci­sa­re che da qual­che tem­po si sen­te più a suo agio. Si chia­ma ga­vet­ta e nel suo ca­so è co­min­cia­ta in gran­de: il pri­mo con­trat­to con la Uni­ver­sal le è sta­to of­fer­to quan­do ave­va 13 an­ni. Del re­sto per­si­no Da­vid Bo­wie ave­va vi­sto in lei una pro­mes­sa, in lei che ha di­chia­ra­to di ama­re, sì, il Du­ca Bian­co, ma an­che Paul Si­mon, i Tal­king Heads, i Mas­si­ve At­tack, Bon Iver, Ja­mes Bla­ke. Sta­se­ra al Fa­bri­que sa­rà pre­ce­du­ta da Kha­lid, il can­tan­te dell’hit «Lo­ca­tion».

Neo­ze­lan­de­se Lor­de, 20 an­ni

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.