Chiu­de la car­to­le­ria che ha un se­co­lo di vi­ta

La ti­to­la­re: «Sof­fo­ca­ti dall’e-com­mer­ce»

Corriere della Sera (Milano) - - Da Prima Pagina - Di Ro­sel­la Re­dael­li

C’è chi, var­ca­ta la por­ta d’in­gres­so, di­ce di ri­tro­va­re il pro­fu­mo del­la pro­pria in­fan­zia. Un bou­quet spe­cia­le fat­to di col­la, car­ta, ce­ra per mo­bi­li. Un pro­fu­mo che si ac­com­pa­gna al­la vi­sta dei gran­di scaf­fa­li di no­ce a tut­ta al­tez­za do­ve per 110 an­ni han­no tro­va­to po­sto fal­do­ni, qua­der­ni, car­tel­le, sca­to­le di ogni di­men­sio­ne. Qui, al­la car­to­le­ria Vi­sma­ra di via dei Mil­le a Mon­za, dal 1908 gli stu­di pro­fes­sio­na­li or­di­na­no fal­do­ni, sche­da­ri, car­ta e bi­gliet­ti per ogni oc­ca­sio­ne; ge­ne­ra­zio­ni di sco­la­ri han­no ac­qui­sta­to la pri­ma car­tel­la, han­no scel­to con cu­ra astuc­ci, dia­ri, pen­ne e qua­der­ni nei pri­mi gior­ni di scuo­la.

Ora è qua­si cer­to che que­sto ini­zio di an­no sco­la­sti­co sa­rà l’ul­ti­ma oc­ca­sio­ne per ri­tro­va­re un po’ il sa­po­re di un tem­po, per far riaf­fio­ra­re i ri­cor­di di scuo­la di tan­te ge­ne­ra­zio­ni. La con­fer­ma di un’im­mi­nen­te chiu­su­ra è un car­tel­lo af­fis­so sul­le ve­tri­ne che an­nun­cia la ven­di­ta del ne­go­zio, 110 me­tri qua­dri ol­tre al ma­gaz­zi­no. L’al­tra con­fer­ma so­no gli scaf­fa­li che da qual­che tem­po so­no sem­pre più vuo­ti. «Re­ste­rò al mio po­sto fi­no a quan­do non sa­rà ven­du­to l’im­mo­bi­le — spie­ga Cri­sti­na Ric­ci da trent’an­ni die­tro al ban­co di ven­di­ta —. Il mio de­si­de­rio più gran­de è che la tra­di­zio­ne del­la car­to­le­ria pro­se­gua, che do­po di me pos­sa ar­ri­va­re qual­cu­no con più for­ze, vo­glia di in­ve­sti­re, ma an­che la sen­si­bi­li­tà di con­ser­va­re que­sti mo­bi­li e que­st’at­mo­sfe­ra che tut­ti i clien­ti ri­co­no­sco­no spe­cia­le». In que­sti gior­ni in via dei Mil­le è un via vai di per­so­ne che en­tra­no, si in­for­ma­no, chie­do­no di fa­re qual­co­sa per non ve­der spa­ri­re l’en­ne­si­mo ne­go­zio sto­ri­co. Ad ac­co­glier­le c’è la ti­to­la­re che ha mes­so da par­te una lau­rea in Fi­lo­so­fia per de­di­car­si al­la car­to­le­ria di fa­mi­glia di cui ri­per­cor­re con pas­sio­ne la sto­ria. «Ad apri­re il pun­to ven­di­ta di via dei Mil­le è sta­to Pep­pi­no Vi­sma­ra, no­to in­du­stria­le mon­ze­se ti­to­la­re del­la car­tie­ra di San Ce­sa­rio in Emi­lia — rac­con­ta Ric­ci —. Al­lo­ra si chia­ma­va car­to­le­ria “Vi­sma­ra e Ga­ri­bol­di” e ven­de­va mol­ti dei pro­dot­ti del­la car­tie­ra. Nel 1917 la ra­gio­ne so­cia­le di­ven­ne “car­to­le­ria Fra­tel­li Vi­sma­ra” e quin­di pas­sò a Gio­van­na, fi­glia di Pep­pi­no e mia suo­ce­ra». Ai pro­dot­ti del­la car­tie­ra si af­fian­ca­ro­no tut­te le for­ni­tu­re per la scuo­la e ge­ne­ra­zio­ni di mon­ze­si so­no pas­sa­te da quel­le cin­que ve­tri­ne con le cor­ni­ci in no­ce e le an­ti­ne di ve­tro sme­ri­glia­to per sce­glie­re la pro­pria car­tel­la, i pri­mi qua­der­ni, in­chio­stri e pen­ni­ni. Han­no poi ac­com­pa­gna­to fi­gli e ni­po­ti per zai­ni, pen­ne, evi­den­zia­to­ri, per­ché la car­to­le­ria, ugua­le da sem­pre, ha re­gi­stra­to ogni cam­bia­men­to dei tem­pi e del­le mo­de. Nel cas­set­to dei ri­cor­di c’è una fo­to del 1949 con i tre com­mes­si da­van­ti al­le ve­tri­ne: quel­la prin­ci­pa­le era un tri­pu­dio di cro­ci di ogni di­men­sio­ne, re­ga­li per le pri­me co­mu­nio­ni. «È un’im­ma­gi­ne che mi è sta­ta do­na­ta — spie­ga la ti­to­la­re — pro­prio da Ce­sa­re, uno dei com­mes­si più gio­va­ni ri­trat­ti nel­la fo­to».

I clien­ti più an­zia­ni non di­men­ti­ca­no Er­ne­sti­na, ar­ri­va­ta in ne­go­zio a 15 an­ni e ri­ma­sta al­la cas­sa fi­no a qua­si ot­tant’an­ni. «Og­gi por­ta­re avan­ti un’at­ti­vi­tà com­mer­cia­le è sem­pre più dif­fi­ci­le, l’on­li­ne ci sta uc­ci­den­do. A Na­ta­le si ven­de an­co­ra be­ne, ma per Cre­si­me e Co­mu­nio­ni — do­man­da — c’è an­co­ra qual­cu­no che re­ga­le car­ta da let­te­re e al­bum dei ri­cor­di?».

La dif­fi­col­tà tra i ne­go­zi in cit­tà è an­che nei nu­me­ri for­ni­ti dal­la Ca­me­ra di Com­mer­cio e nel­le tan­te ve­tri­ne sfit­te an­che sul­le vie pe­do­na­li: nel 2015 era­no 88 le ces­sio­ni di at­ti­vi­tà, lo scor­so an­no so­no sta­te 108 e so­no già 50 nei pri­mi me­si del 2018.

Die­tro il ban­co­ne

«Re­ste­rò al mio po­sto fi­no a quan­do non sa­rà ven­du­to l’im­mo­bi­le, ma è una sof­fe­ren­za»

Ul­ti­mi gior­ni Cri­sti­na Ric­ci ti­to­la­re del­la car­to­le­ria Vi­sma­ra

(fo­to Ra­dael­li)

Tra gli scaf­fa­li Cri­sti­na Ric­ci ti­to­la­re del­la car­to­le­ria Vi­sma­ra di Mon­za. Il ne­go­zio fu aper­to nel 1908 da Pep­pi­no Vi­sma­ra, in­du­stria­le del­la car­ta, per ven­de­re i suoi pro­dot­ti

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.