Ba­ri, so­li­ti er­ro­ri: Ni­co­la sen­za pa­ce

In­vo­lu­zio­ne net­ta nel gio­co Grup­po in­ca­pa­ce di vin­ce­re

Corriere dello Sport (Campania) - - Serie B - Di An­to­nio Gui­do © RIPRODUZIONE RISERVATA

Tor­na il Ba­ri che non sa vin­ce­re, quel­lo dei re­cen­ti pa­reg­gi in­ter­ni con l'En­tel­la e col No­va­ra, quel­lo del ton­fo sul cam­po del­la Ter­na­na. Tor­na a Co­mo, al­tro fa­na­li­no di co­da, e de­ve rin­gra­zia­re la cat­ti­ve­ria ago­ni­sti­ca di al­cu­ni suoi uo­mi­ni e il fiu­to gol di De Lu­ca che nel gi­ro di no­ve mi­nu­ti pa­reg­gia il van­tag­gio fir­ma­to da Ganz. Per­chè con un gio­co che pog­gia prin­ci­pal­men­te sul­le spal­le di Ro­si­na, fer­ma­to dal­la tra­ver­sa sul­lo ze­ro a ze­ro, tut­to di­ven­ta più com­pli­ca­to. Cer­to man­ca­va­no so­prat­tut­to Gen­to­so­glou e Por­ca­ri in mez­zo al cam­po ma man­ca­va­no an­che gli ap­pog­gi sul­le fa­sce di Sa­bel­li, di­sa­stro­so in fa­se di­fen­si­va, e Ge­mi­ti per al­lar­ga­re l'azio­ne.

COR­RET­TI­VI. Per cor­reg­ge­re la si­tua­zio­ne Ni­co­la do­po il gol di Ganz non ha esi­ta­to a cam­bia­re fac­cia al­la squa­dra con i de­ci­si­vi in­ne­sti di Di No­ia e Boa­teng. C'era tut­to il tem­po per tro­va­re il gol e an­che ri­bal­ta­re il ri­sul­ta­to. Al­la fi­ne il pa­reg­gio ama­reg­gia di più il Co­mo che of­fre una pre­sta­zio­ne di ri­lie­vo, cer­to non da ul­ti­mo in clas­si­fi­ca.

IL MI­GLIOR CO­MO. Cer­to si può pa­reg­gia­re con­tro un Co­mo che sfo­de­ra la sua mi­glio­re pre­sta­zio­ne del­la sta­gio­ne. Si può per­chè non è scrit­to da nes­su­na par­te che si deb­ba vin­ce­re tut­te le par­ti­te co­me so­stie­ne da tem­po Ni­co­la con­scio del­le difficoltà di un cam­pio­na­to che non ri­spar­mia nes­su­no. Era dif­fi­ci­le pe­rò im­ma­gi­na­re che la squa­dra bian­co­ros­sa in se­rie uti­le da sei giornate con un bot­ti­no di 14 pun­ti po­tes­se met­te­re in ve­tri­na un pri­mo tem­po co­sì in­si­gni­fi­can­te li­mi­tan­do­si ad im­pe­gna­re il por­tie­re del Co­mo con un mor­bi­do col­po di te­sta di Ma­nie­ro pri­ma dell'in­ter­val­lo.

GRUP­PO. Per for­tu­na poi ve­ni­va fuo­ri il ca­rat­te­re del­la squa­dra, prin­ci­pal­men­te do­po il man­ca­to rad­dop­pio del Co­mo. In que­sto sen­so la squa­dra, ri­spet­to a Ter­ni, ha da­to la sen­sa­zio­ne di aver im­boc­ca­to una nuo­va stra­da. Il grup­po ha di­mo­stra­to di es­se­re di­spo­sto al sa­cri­fi­cio per por­ta­re avan­ti quel­la con­ti­nui­tà di ri­sul­ta­ti che so­no il pre­sup­po­sto in­di­spen­sa­bi­le per po­ter an­da­re avan­ti. In que­sto sen­so il pa­reg­gio di Co­mo con­sen­te ai bian­co­ros­si di al­lun­ga­re a quo­ta 7 il nu­me­ro del­le par­ti­te uti­li con­se­cu­ti­ve che han­no frut­ta­to 15 pun­ti. Scru­ta­to più rea­li­sti­ca­men­te, in­ve­ce, il ri­sul­ta­to è un mez­zo sci­vo­lo­ne che al­lon­ta­na di due pun­ti il Cro­to­ne, so­li­ta­rio vi­ce ca­po­li­sta, fa­cen­do sci­vo­la­re il Ba­ri al 3º po­sto. Un pa­ri da mor­der­si le ma­ni nel gior­no in cui il bat­ti­stra­da Ca­glia­ri in­cap­pa in una so­no­ra scon­fit­ta a Bre­scia.

Da­vi­de Ni­co­la, tec­ni­co del Ba­ri

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.