Hi­guain pun­ta al re­cord di Nor­da­hl

Lo sve­de­se se­gnò 35 re­ti nel 1950. Con que­sta me­dia il Pi­pi­ta va a 36...

Corriere dello Sport Stadio (Firenze) - - Bologna - Di Fa­bio Man­da­ri­ni

Gon­za­lo Hi­guain, l’uo­mo dei so­gni az­zur­ri, è il re del 2015 del Na­po­li: im­pen­sa­bi­le obiet­ta­re, im­pos­si­bi­le ne­ga­re. Pe­rò ma­ga­ri è pos­si­bi­le mi­glio­ra­re: se la ma­te­ma­ti­ca non è un’opi­nio­ne, e so­prat­tut­to se il Pi­pi­ta con­ti­nue­rà a viag­gia­re sui rit­mi rea­liz­za­ti­vi del gi­ro­ne d’an­da­ta, ca­den­za­to da 16 re­ti in 17 par­ti­te sen­za nean­che un ri­go­re, nel 2016 po­treb­be ad­di­rit­tu­ra en­tra­re nel­la leg­gen­da. A pre­scin­de­re dai ri­sul­ta­ti del­la squa­dra: for­te di una me­dia del ge­ne­re, Hi­guain può se­ria­men­te pun­ta­re al re­cord di 35 gol sta­bi­li­to da Gun­nar Nor­da­hl nel­la sta­gio­ne 1949-1950. Un mi­to. Un’ico­na che il Pi­pa di og­gi, con ri­spet­to e tan­to d’in­chi­no, sem­bra quan­to­me­no in gra­do di egua­glia­re. E al­lo­ra, tre­ma­no gli dei. E con es­si an­che i re­cord, pri­ma­ti fan­ta­sti­ci e sto­ri­ci. Du­ra­tu­ri co­me quel­lo sta­bi­li­to an­ni e an­ni fa dal gran­de Nor­da­hl, l’in­di­men­ti­ca­bi­le Pom­pie­re sve­de­se che ha bru­cia­to por­te e por­tie­ri per tut­to l’ar­co del­la sua car­rie­ra di stre­pi­to­so at­tac­can­te: 35 gol nel cam­pio­na­to ita­lia­no di se­rie A 1949-1950. Cam­pio­na­to a ven­ti squa­dre, tra l’al­tro, pro­prio co­me quel­lo che ve­de tra i pro­ta­go­ni­sti più bril­lan­ti Hi­guain: il si­gnor ca­po­can­no­nie­re. Un fior di cen­tra­van­ti che più si cer­ca un ag­get­ti­vo per sot­to­li­near­ne ca­pa­ci­tà tec­ni­che e sen­so del gol, e più ti dà l’im­pres­sio­ne che non è mai ab­ba­stan­za.

I TRA­GUAR­DI. Il Pi­pi­ta, nel­le pri­me 17 par­ti­te dal Sas­suo­lo all’Ata­lan­ta, ha rea­liz­za­to 16 gol (18 con l’Eu­ro­pa Lea­gue): qua­si la me­dia di una re­te a par­ti­ta, con 5 dop­piet­te e sen­za mai ave­re la chan­ce di ti­ra­re un cal­cio di ri­go­re. Già, na­da de na­da. Fer­mo re­stan­do che nean­che Nor­da­hl era ri­go­ri­sta e poi un le­ci­to dub­bio in vi­sta del nuo­vo an­no: do­po i due er­ro­ri in cin­que gior­ni di Ham­sik, con il Ve­ro­na in Cop­pa Ita­lia e l’Ata­lan­ta in cam­pio­na­to, vuoi ve­de­re che Gon­za­lo fa­rà pa­ce con il di­schet­to? Chi lo sa. Nel frat­tem­po, pe­rò, la rot­tu­ra non ha ro­vi­na­to la me­dia. Al­tro­ché: se l’an­daz­zo è que­sto, tra fi­ne an­da­ta e tut­to il ri­tor­no sa­rà pos­si­bi­le non sol­tan­to pun­ta­re a en­tra­re nel Club dei 30 del­la A, ma an­che im­ma­gi­na­re di pren­de­re in ma­no pen­na e ca­la­ma­io e ri­scri­ve­re la sto­ria ita­lia­na del gol. Per il mo­men­to an­co­ra fir­ma­ta Nor­da­hl.

IL CLUB. Con or­di­ne. Il pri­mo obiet­ti­vo al­la por­ta­ta di Hi­guain, di­ce­va­mo, è met­te­re il pie­de nel Club dei 30. E dun­que af­fian­ca­re il pro­prio no­me a quel­lo de­gli il­lu­stri pre­de­ces­so­ri già ca­pa­ci di se­gna­re 30 o più gol in un so­lo cam­pio­na­to di se­rie A. La li­sta: Nor­da­hl (35 e 34 re­ti); An­ge­lil­lo (33); Meaz­za, Bo­rel II, Nyers, To­ni (31). Sì, Lu­ca To­ni, l’uni­co an­co­ra in at­ti­vi­tà e scar­pi­ni e l’uni­co nel 2006 a sca­la­re l’Olim­po co­pren­do un vuo­to mai col­ma­to dal­la fi­ne de­gli An­ni 50. Cha­peau. Il se­con­do tra­guar­do che var­reb­be l’im­mor­ta­li­tà cal­ci­sti­ca ita­lia­na è in­ve­ce la vet­ta. Il re­cord che Nor­da­hl sta­bi­lì a furia di gol con la ma­glia del Milan nel­la sta­gio­ne 1949-1950, e che l’an­no do­po riu­scì qua­si ad egua­glia­re fer­man­do­si pe­rò un gra­di­no sot­to. Che leg­gen­da. Un mi­to che Hi­guain per il mo­men­to guar­da con di­stac­co (è a -19), ma con la fi­du­cia di chi ha un po­ten­zia­le straor­di­na­rio e so­prat­tut­to an­co­ra 21 par­ti­te a di­spo­si­zio­ne: da mer­co­le­dì con il To­ri­no a do­me­ni­ca 15 mag­gio con il Fro­si­no­ne. Fi­ne cam­pio­na­to. E, ma­ga­ri, ini­zio dei so­gni: re­cord e scu­det­to. Nel no­me del Pi­pi­ta.

ANSA

Gon­za­lo Hi­guain, in cor­sa su tre fron­ti con il Na­po­li

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.