Bo­nuc­ci, il ri­po­so può at­ten­de­re

Corriere dello Sport Stadio (Firenze) - - Juventus-inter (ore 20.45) - F.bon.

- Tur­no­ver sì, ma con giu­di­zio. Co­me con­tro la La­zio ai quar­ti, co­sì per la pri­ma se­mi­fi­na­le di cop­pa Ita­lia Mas­si­mi­lia­no Al­le­gri ruo­te­rà al­cu­ni uo­mi­ni nel­la for­ma­zio­ne. Il ca­len­da­rio non co­no­sce tre­gua, si gio­ca ogni tre gior­ni, e di­ven­ta fon­da­men­ta­le do­sa­re le ener­gie. Non sa­rà, in ogni ca­so, una ri­vo­lu­zio­ne to­ta­le, per il pre­sti­gio dell'av­ver­sa­rio e per l'im­por­tan­za di una se­mi­fi­na­le che si gio­ca, co­mun­que, sui 180 mi­nu­ti. An­che se il tec­ni­co ha sot­to­li­nea­to an­co­ra una vol­ta che la qua­li­tà del­la ro­sa e le buo­ne con­di­zio­ni fi­si­che del grup­po gli con­sen­to­no di mo­di­fi­ca­re an­che sei gio­ca­to­ri, co­me ca­pi­ta­to con­tro i bian­co­ce­le­sti, sen­za ef­fet­ti ne­ga­ti­vi sul­la pre­sta-

zio­ne del­la squa­dra.

PUN­TI FER­MI. Le cer­tez­ze so­no quat­tro. Ne­to sa­rà in por­ta dal pri­mo mi­nu­to al po­sto di Buf­fon, co­me da con­sue­tu­di­ne di cop­pa. Khe­di­ra non sa­rà del mat­ch e la­vo­re­rà a Vi­no­vo per pre­pa­ra­re al me­glio la tra­sfer­ta con il Chie­vo, co­me già ac­ca­du­to la scor­sa set­ti­ma­na quan­do ha sal­ta­to il viag­gio a Ro­ma. Co­me all'Olim­pi­co, al suo po­sto ci sa­rà Stu­ra­ro. Mo­ra­ta, in­ve­ce, sa­rà ti­to­la­re in at­tac­co, men­tre Za­za è squa­li­fi­ca­to. In cop­pia con lo spa­gno­lo do­vreb­be agi­re, ve­ro­si­mil­men­te, Man­d­zu­kic, in van­tag­gio nel bal­lot­tag­gio con Dy­ba­la, che po­treb­be ri­fia­ta­re. A de­stra do­vreb­be ave­re una chan­ce im­por­tan­te Cua­dra­do al po­sto di Li­ch­tstei­ner. Il co­lom­bia­no ha gio­ca­to l'ul­ti­ma ga­ra da ti­to­la­re lo scor­so 13 di­cem­bre con la Fio­ren­ti­na (an­dan­do an­che a se­gno) ed è sta­to l'uo­mo del­la svol­ta con­tro la Ro­ma.

BAL­LOT­TAG­GI. A si­ni­stra spa­zio an­co­ra ad Evra, vi­sto che do­me­ni­ca pros­si­ma sa­rà squa­li­fi­ca­to, men­tre a com­ple­ta­re la li­nea me­dia­na a cin­que do­vreb­be­ro es­se­re Pog­ba e Mar­chi­sio. Il fran­ce­se ap­pa­re in van­tag­gio su Asa­moah, men­tre il re­gi­sta è dif­fi­da­to ed è quin­di in bal­lot­tag­gio con Her­na­nes, che po­treb­be tor­na­re ti­to­la­re do­po la buo­na pro­va con­tro la Samp­do­ria. In di­fe­sa l'in­co­gni­ta è rap­pre­sen­ta­ta da Bo­nuc­ci, il più pre­sen­te in sta­gio­ne in­sie­me a Dy­ba­la ma con un mi­nu­tag­gio su­pe­rio­re all'ar­gen­ti­no. Al­le­gri ha det­to di va­lu­ta­re un tur­no di ri­po­so an­che se è pro­ba­bi­le che il tur­no­ver ri­guar­di Bar­za­gli, con Ca­ce­res, più di Ru­ga­ni, in ram­pa di lan­cio.

LAPRESSE

Bo­nuc­ci, 28 an­ni

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.